IL GIORNO DOPO Napoli-Frosinone...l'asso di coppe, l'assenso dei parenti di Younes ed il minimo sindacale

Rubriche  
IL GIORNO DOPO Napoli-Frosinone...l'asso di coppe, l'assenso dei parenti di Younes ed il minimo sindacale

Il giorno dopo Napoli - Frosinone. Gli azzurri calano il poker dell’Immocolata. Nella girandola delle formazioni, nessuno indovina quella giusta. Ancelotti sorprende ancora tutti e addirittura confeziona due debutti stagionali: si vede finalmente Meret tra i pali. Per vedere come se la cava, bisognerà vederlo all’opera. Ieri ha visto la gara dal campo. Rientro anche per Ghoulam che si riappropria della fascia sinistra e lo fa alla grande. Con Mario Rui e il recupero del franco algerino difficilmente si rivedrà Hysaj a sinistra. Meno male. La mediana sperimentale vista contro il Chievo resta in panca. L’esperienza insegna. Giocano Hamsik ed Allan. Ounas è della partita ma in luogo di Callejon e non come quarto di centrocampo. Dopo il goal vittoria di Bergamo giusto dare fiducia a Milik. La ripagherà con una doppietta.

Il giorno dopo Napoli - Frosinone. Il poker lo apre Zielinski. Poi sarà la volta di Ounas con un missile terra - aria. Nella ripresa la doppietta di Milik chiuderà la mano di carte e di goal. Gli azzurri si alzano vincitori dal tavolo di una partita a senso unico dominata dagli azzurri senza neanche tanta fatica. Almeno in sette che giocheranno a Liverpool hanno riposato in panchina (Ospina. Albiol, Maksimovic, Callejon, Mertens, Fabian Ruiz e Mario Rui), altri in campo, come Hamsik, Insigne e Koulibaly che hanno speso il minimo sindacale.

Il giorno dopo Napoli - Frosinone. A risultato acquisito, vanno a riposarsi in panca anche Hamsik e Insigne. Spazio anche per il debutto di Younes pienamente ristabilitosi dall’infortunio. Lo staff medico, il nonno, il cane e parenti vicini e lontani, hanno dato l’assenso. Il ragazzo con il pallone ci sa fare, ma questo si sapeva.

Il giorno dopo Napoli - Frosinone. Con quello di ieri, ottavo risultato utile consecutivo per gli uomini di Ancelotti. Sei vittorie e due pareggi. Entrambi in casa, con Roma e Chievo. Peccato. Malgrado l’ottimo cammino, forse si sarebbe potuto fare ancora di più.

Il giorno dopo Napoli - Frosinone. E’ già iniziato il count down che porterà gli azzurri in quel di Liverpool. Partita da dentro o fuori. Il Napoli ha l’asso di coppe che siede in panchina. Non si dovrà sbagliare una mano, non si dovrà sbagliare nulla o quasi. Uscire indenni da Anfield è più di un traguardo. E’ prestigio e denari. La squadra ci crede, il popolo azzurro anche.

Stefano Napolitano

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    56

    20
    18
    2
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    47

    20
    15
    2
    3
  • logo InterInterCL

    40

    20
    12
    4
    4
  • logo MilanMilanCL

    34

    20
    9
    7
    4
  • logo RomaRomaEL

    33

    20
    9
    6
    5
  • logo LazioLazioEL

    32

    20
    9
    5
    6
  • logo AtalantaAtalanta

    31

    20
    9
    4
    7
  • logo SampdoriaSampdoria

    30

    20
    8
    6
    6
  • logo ParmaParma

    28

    20
    8
    4
    8
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    27

    20
    6
    9
    5
  • 11º

    logo TorinoTorino

    27

    20
    6
    9
    5
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    26

    20
    6
    8
    6
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    21

    20
    4
    9
    7
  • 14º

    logo GenoaGenoa

    20

    20
    5
    5
    10
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    18

    20
    4
    6
    10
  • 16º

    logo SpalSpal

    18

    20
    4
    6
    10
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    17

    20
    4
    5
    11
  • 18º

    logo BolognaBolognaR

    14

    20
    2
    8
    10
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    10

    20
    1
    7
    12
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    8

    20
    1
    8
    11
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
Back To Top