Sconcerti: "Arriva Kean, si pensa a Balotelli ma perchè? Si prenda esempio dalla juventinità sul campo ma anche fuori"

Rassegna Stampa  
Sconcerti: Arriva Kean, si pensa a Balotelli ma perchè? Si prenda esempio dalla juventinità sul campo ma anche fuori

Scrive Mario Sconcerti nel suo editoriale per il Corriere della Sera: "È curiosa l’insistenza di Mancini nell’evocare il nome di Balotelli anche in fondo a una notte in cui ha trovato Kean. E dentro una squadra che è praticamente nata nei mesi scorsi senza un centravanti di ruolo. Perché sempre Balotelli allora? Perché Immobile non riesce a essere il centravanti dell’Italia e Kean deve crescere. Quagliarella, anche all’Europeo, è l’uomo da prodezza finale, da tentativo estremo. Mancini sa che a questa squadra manca un po’ di forza, siamo leggeri a centrocampo e appena normali in attacco. Kean e Balotelli riequilibrano quel vuoto senza diminuire la tecnica. Può anche darsi che un Balotelli meno isolato, ritemprato dal confronto continuo con un ragazzo dalle sue stesse fibre muscolari e la sua stessa capacità di catturare la gente, finisca per trovare continuità. Questo non chiude nessun’altra soluzione, non Chiesa, non Bernardeschi, nemmeno Politano. La Juve fa da sola cose che tutto il calcio insieme non riesce a fare. Il calcio femminile ha un fascino reale, lo aveva anche prima della Juve e stava crescendo. Ma arrivata la Juve è diventato subito fenomeno di massa. Questa capacità di mobilitazione, di attaccamento popolare profondo ed esteso, sancisce la diversità non della Juve ma della juventinità anche sul campo. Cento anni hanno costruito un modo di essere che ha sempre più voglia di allargarsi, non è più contenibile. Lo sarà qualche volta sul campo, ma l’aria di oggi è che esiste un sovranismo juventino che trasforma la realtà a sua immagine".

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    90

    38
    28
    6
    4
  • logo NapoliNapoliCL

    79

    38
    24
    7
    7
  • logo AtalantaAtalantaCL

    69

    38
    20
    9
    9
  • logo InterInterCL

    69

    38
    20
    9
    9
  • logo MilanMilanEL

    68

    38
    19
    11
    8
  • logo RomaRomaEL

    66

    38
    18
    12
    8
  • logo TorinoTorino

    63

    38
    16
    15
    7
  • logo LazioLazio

    59

    38
    17
    8
    13
  • logo SampdoriaSampdoria

    53

    38
    15
    8
    15
  • 10º

    logo BolognaBologna

    44

    38
    11
    11
    16
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    43

    38
    9
    16
    13
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    43

    38
    11
    10
    17
  • 13º

    logo SpalSpal

    42

    38
    11
    9
    18
  • 14º

    logo ParmaParma

    41

    38
    10
    11
    17
  • 15º

    logo CagliariCagliari

    41

    38
    10
    11
    17
  • 16º

    logo FiorentinaFiorentina

    41

    38
    8
    17
    13
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    38

    38
    8
    14
    16
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    38

    38
    10
    8
    20
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    25

    38
    5
    10
    23
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    17

    38
    2
    14
    22
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Totti dice addio alla Roma: "Oggi preferivo morire! Ero ingombrante, mi vogliono già in A! Juve e Napoli? Non lo dico" [VIDEO]