Gazzetta - Nello spogliatoio del Napoli non c'è una figura forte, lo sfogo di Koulibaly arriva perchè ha visto atteggiamenti poco convincenti

Rassegna Stampa  
Kalidou Koulibaly, difensore centrale del NapoliKalidou Koulibaly, difensore centrale del Napoli

Il pareggio di Firenze ha aperto ad alcune considerazioni ed ha provocato la reazione del difensore del Napoli Kalidou Koulibaly, che ha dichiarato: «Chi non crede più nello scudetto, resti fuori dallo spogliatoio». L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport analizza la questione.

Spogliatoio Napoli, non c'è una figura forte

"Un monito per far intendere che nessuno può permettersi di mollare. Koulibaly ha parlato da leader, da giocatore più rappresentativo dello spogliatoio. All’interno del gruppo non c’è una figura forte, Insigne ne è il capitano dallo scorso sabato, ma anche lui vive un momento critico sul piano del rendimento e della concretezza. E, probabilmente, il difensore avrà intravisto nel pareggio di Firenze un atteggiamento poco convincente da parte di qualche compagno. L’intervento di Koulibaly dunque dovrebbe servire di monito al gruppo, c’è l’Europa League alle porte e nessuno vuole perdere quest’opportunità"

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    87

    33
    28
    3
    2
  • logo NapoliNapoliCL

    67

    33
    20
    7
    6
  • logo InterInterCL

    61

    33
    18
    7
    8
  • logo MilanMilanCL

    56

    33
    15
    11
    7
  • logo AtalantaAtalantaEL

    56

    33
    16
    8
    9
  • logo RomaRomaEL

    55

    33
    15
    10
    8
  • logo TorinoTorino

    53

    33
    13
    14
    6
  • logo LazioLazio

    52

    33
    15
    7
    11
  • logo SampdoriaSampdoria

    48

    33
    14
    6
    13
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    40

    33
    8
    16
    9
  • 11º

    logo CagliariCagliari

    40

    33
    10
    10
    13
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    38

    33
    8
    14
    11
  • 13º

    logo SpalSpal

    38

    33
    10
    8
    15
  • 14º

    logo ParmaParma

    36

    33
    9
    9
    15
  • 15º

    logo BolognaBologna

    34

    33
    8
    10
    15
  • 16º

    logo GenoaGenoa

    34

    33
    8
    10
    15
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    33

    33
    8
    9
    16
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    29

    33
    7
    8
    18
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    23

    33
    5
    8
    20
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    14

    33
    2
    11
    20
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Lutto nel calcio italiano e nell’Atalanta, a 83 anni è morto Mino Favini