ESCLUSIVA - Schalke 04-Rog, sì al prestito ma manca accordo sulle modalità. Parma e Fiorentina puntano ad un'operazione low-cost

Primo Piano  
Marko RogMarko Rog

Marko Rog sembrerebbe in uscita dal calcio mercato Napoli. Il centrocampista croato vorrebbe avere più spazio per riconquistare fiducia e soprattutto

Marko Rog sembrerebbe in uscita dal calcio mercato Napoli. Il centrocampista croato vorrebbe avere più spazio per riconquistare fiducia e soprattutto la nazionale croata che ha perso dopo lo scarso rendimento ed utilizzo in maglia azzurra. Su di lui ci sono vari club interessati, restano però due nodi da sciogliere: formula dell'operazione e pagamento della restante parte dell'ingaggio fino a giugno. Rog infatti guadagna 1,3 milioni netti e chi dovesse prenderlo in questa sessione di mercato dovrebbe accollarsi la residua parte di stipendio (circa 700 mila euro netti).

PARMA E FIORENTINA SU ROG

Sono le due squadre italiane che hanno mostrato maggior interesse per l'ex Dinamo Zagabria. I ducali vorrebbero il prestito secco e non oneroso con il Napoli che pagherebbe tutto l'ingaggio. Discorso analogo anche per la pista che porta a Firenze, anche se Corvino vorrebbe strappare un prestito oneroso con la promessa di avere Rog definitivo in estate quando qualcosa nel centrocampo viola potrebbe cambiare.

OCCHIO SCHALKE 04

Rog è un vecchio pallino del tecnico italiano Domenico Tedesco. Lui, juventino di fede, segue sempre con grande attenzione la Serie A ed ha puntato già dalla scorsa estate il croato. Anche qui lo Schalke studia un prestito con obbligo o diritto di riscatto, mentre De Laurentiis vorrebbe un prestito con diritto di riscatto e controriscatto. Motivo? Non vorrebbe privarsi di Rog qualora andasse in Bundesliga ed esplodesse finalmente il suo talento.

@riproduzione riservata

Ultimissime Notizie
I più letti
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Icardi-Napoli, sconto dell'attaccante sullo stipendio: spunta la prima richiesta dell'Inter [ESCLUSIVA]