Ritiro As Roma 2019 cancellato, il Sindaco di Pinzolo: "Valuteremo le vie legali contro il club giallorosso"

Notizie  
fonseca, nuovo allenatore della Romafonseca, nuovo allenatore della Roma

L'allenatore Fonseca Roma annulla Ritiro 2019. E' stato cancellato in Trentino dei giallorossi, il sindaco di Pinzolo dichiara di valutare azioni legali

As Roma mercato ultima ora. Niente ritiro, o almeno niente ritiro a Pinzolo. In attesa che arrivi la sentenza dell’Uefa sulle sorti europee del Milan e, di conseguenza, della Roma, la società giallorossa ha scelto di non partire per il Trentino.

Motivo Ritiro As Roma 2019 annulato

La scelta è stata presa dal nuovo allenatore Paulo Fonseca ed è arrivata nella tarda serata di ieri, è stata comunicata agli organizzatori della località montana intorno alle 23:00 di martedì. La squadra giallorossa otterrà altri giorni di vacanza e si radunerà dunque a Trigoria il 5 luglio, dove verrà spedito il materiale sportivo destinato inizialmente a Pinzolo.

La Roma ha successivamente diffuso un comunicato ufficiale per fare chiarezza sulla posizione di quei tifosi che avevano già prenotato le vacanze a Pinzolo:

"AS Roma comunica con estremo rammarico che il ritiro di Pinzolo, in programma dal 29 giugno al 7 luglio, è stato cancellato".

AS Roma, ritiro Pinzolo

 
Michele Cereghini, sindaco di Pinzolo, è intervenuto ai microfoni di Retesport in merito alla questione:

"La rinuncia della Roma al ritiro qui in Val Rendena ci addolora. E’ una mattinata difficile, il contratto è stato firmato con la nostra organizzazione turistica da poco tempo e avevamo estrema sicurezza dell’arrivo della squadra. Eravamo tranquilli fino a ieri sera». Non nasconde la sua amarezza il sindaco di Pinzolo, Michele Cereghini, intervistato dall’emittente romana ReteSport (qui l’intervista completa) in seguito alla scelta del club giallorosso di cancellare il ritiro nel paese trentino. La difficoltà del territorio ora è immensa, non si tratta soltanto di pagare delle penali per quanto ci riguarda. La Roma ci ha chiesto la disponibilità ad ospitarla soltanto all’ultimo minuto e abbiamo lavorato tantissimo per avere i giallorossi qui. Sarà l’ente turistico del territorio a valutare possibili azioni nei confronti della società, ma non si tratta solo di questo. La nostra delusione riguarda solo la Roma come società, i tifosi che volessero visitare la Val Rendena sarebbero i benvenuti. Questo episodio ci dovrà far riflettere a prescindere per avere delle certezze maggiori, anche rispetto ad altre squadre. Non è possibile attendere l’ultima gara di campionato per organizzare situazioni come questa. Non è solo la serietà del ritiro ad essere messa in dubbio, ma anche nostra che ospitiamo di tifosi: siamo noi a promuovere l’evento, ci mettiamo la faccia direttamente".

Ultimissime Notizie
I più letti
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Atletico, Simeone: "James Rodriguez arriva? I calciatori vanno e vengono, fiino alla fine del mercato non sai mai cosa potrà accadere..."