E' morto Ellenio Gallo, presidente del Napoli dal 93' al 95'

Notizie fonte : Il Mattino
E' morto Ellenio Gallo, presidente del Napoli dal 93' al 95'

Grande esperto in materia finanziaria, Ellenio Gallo aveva abilmente lavorato dietro le quinte nel Napoli dei trionfi. E in silenzio è scomparso ieri sera, a 89 anni, in una stanza della clinica Villa del Sole, dov’era ricoverato da alcuni giorni. I tifosi lo conoscevano poco, ma lui attivamente collaborava con Ferlaino, Punzo e Celentano alla strategia per acquistare i campioni. E i campioni, da Maradona a Fonseca, erano legatissimi a Gallo perché da quel dirigente che parlava poco e si faceva vedere ancor meno ricevevano preziosi consigli, anche sugli investimenti da fare in Italia e in Sudamerica. Classe 1923, era il consigliere anziano del Napoli. Aveva acquistato le prime azioni nel ’68 su invito di un compaesano. Era Antonio Corcione, nato anch’egli a Padula, in provincia di Salerno, e come Gallo si era trasferito giovanissimo in Venezuela. Avevano il fiuto per gli affari. Don Ellenio, laurea in medicina e veterinaria, si era appassionato all’edilizia e agli investimenti. Tornato in Italia, accettò l’invito di Corcione, diventato presidente del Napoli. Sarebbe stato al fianco anche di Ferlaino. E fu l’ingegnere, coinvolto in Tangentopoli, a far uscire dall’ombra Ellenio e suo figlio Luis, giovane e dinamico consigliere. Consegnò a loro la guida del Napoli il 16 giugno del ’93: Gallo senior presidente, Gallo junior amministratore delegato. A dispetto di gravi problemi finanziari (a lungo gli stipendi non vennero pagati ai giocatori), quella squadra arrivò in Europa. Sesto posto, qualificazione in coppa Uefa. C’era Lippi in panchina; in campo Ferrara, il giovanissimo Fabio Cannavaro, Thern, Fonseca, Careca. Don Ellenio arrivava a Soccavo a bordo della Clio verde guidata dal figlio. Aveva oltre settant’anni, ma il lavoro non lo spaventava. Lasciava il Centro Paradiso a sera inoltrata dopo aver salutato il futuro allenatore della Nazionale campione del mondo e gli azzurri a lui più legati, oltre all’amico Salvatore Sorrentino, a quei tempi presenza fissa in società. Gallo, non più in sintonia con Ferlaino, cercò di coinvolgere altri imprenditori nel Napoli: Moxedano, Setten, il gruppo bancario olandese Ing. Nel ’94 chiamò alla guida della squadra Boskov, quasi suo coetaneo, e gli affidò un gruppo di giovani: venne sfiorata la seconda qualificazione in Europa. Don Ellenio uscì di scena nel ’95, quando Ferlaino evitò il fallimento del Napoli con il sostegno del sindaco Bassolino e della Federcalcio. Per far sopravvivere la società l’imprenditore di Padula aveva firmato tanti assegni e non li avrebbe recuperati. Lasciata la poltrona, Gallo si divideva tra la bella casa di via Stazio e la villa in paese. Luis, tifoso appassionato, aveva declinato offerte per rientrare nel calcio, dal Napoli di Corbelli e Naldi ad altri club. Ellenio Gallo, anni fa colpito da un ictus, era ricoverato da una settimana. È morto ieri, assistito dai familiari. Oggi alle ore 14 i funerali nella Chiesa di Sant’Antonio alle Rampe di Posillipo. ©

CLICCA QUI E SCOPRI NAPOLI STORE!

Scopri le offerte di Napoli Store : Maglie Gara, Linea Mare, Gadgets Ufficiali, Caschi Moto etc...Clicca per seguire le novità su Facebook

Altre Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    43

    15
    14
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    35

    15
    11
    2
    2
  • logo InterInterCL

    29

    15
    9
    2
    4
  • logo MilanMilanCL

    26

    15
    7
    5
    3
  • logo LazioLazioEL

    25

    15
    7
    4
    4
  • logo TorinoTorinoEL

    22

    15
    5
    7
    3
  • logo AtalantaAtalanta

    21

    15
    6
    3
    6
  • logo RomaRoma

    21

    15
    5
    6
    4
  • logo SassuoloSassuolo

    21

    15
    5
    6
    4
  • 10º

    logo ParmaParma

    21

    15
    6
    3
    6
  • 11º

    logo SampdoriaSampdoria

    20

    15
    5
    5
    5
  • 12º

    logo FiorentinaFiorentina

    19

    15
    4
    7
    4
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    17

    15
    3
    8
    4
  • 14º

    logo EmpoliEmpoli

    16

    15
    4
    4
    7
  • 15º

    logo GenoaGenoa

    16

    15
    4
    4
    7
  • 16º

    logo SpalSpal

    15

    15
    4
    3
    8
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    13

    15
    3
    4
    8
  • 18º

    logo BolognaBolognaR

    11

    15
    2
    5
    8
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    8

    15
    1
    5
    9
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    3

    15
    0
    6
    9
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
Back To Top