Lentini: "La mia carriera finì a causa di Capello, sono vivo per miracolo"

Le Interviste  
CapelloCapello

Gianluigi Lentini, enfant prodige del calcio anni Ottanta e stella del Torino, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di una intervista al quotidiano La Repubblica:

"Com'è la mia vita a 54 anni? Ho riscoperto il calcio dopo esserne stato lontano per tanto tempo. Faccio scouting in Piemonte per il Monza del dottor Galliani, che mi è stato sempre vicino. Mi piace andare a vedere le partite dei ragazzini, cercare se c’è tra loro qualche perla nascosta. Del calcio mi è sempre piaciuto il campo, il resto no. Non mi sono preparato al dopo perché non faceva parte di me. Non amo chiacchierare, dire la mia su tutto. Mi tengo la mia vita da persona normale, cerco di restare in forma in palestra. Non mi piacciono le cose stravaganti. A fine carriera avevo continuato a giocare un po’ con i dilettanti, poi ho avuto un incidente in moto e mi sono fatto male al ginocchio: finito".

Ma no, il primo scudetto fu bellissimo. Purtroppo, quella sera in macchina cambi√≤ tutto, per√≤ √® gi√† tanto non essere morto. Sono vivo, vegeto e lucido e mi basta cos√¨. Per cui, dico grazie alla sorte. Sono stato in coma, e quando mi sono risvegliato parlavo come un bambino. I giorni passavano, io recuperavo con fatica, ero rallentato e non me ne accorgevo. La lentezza l'avevo anche quando tornai in campo, mi serv√¨ del tempo ma diventai di nuovo fortissimo, anche se ormai c‚Äôera quel luogo comune: 'Lentini non √® pi√Ļ lui'. Fesserie.

Avevo perso la voglia di lottare. Mi scoraggiai tantissimo quando Capello mi escluse dalla finale di Coppa dei Campioni del ’95 a Vienna, tra Milan e Ajax. Stavo benone e fu un colpo molto duro, un bivio. Posso dire che la mia carriera sia finita quel giorno".

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    63

    24
    20
    3
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    54

    25
    16
    6
    3
  • logo MilanMilanCL

    52

    25
    16
    4
    5
  • logo AtalantaAtalantaCL

    45

    24
    14
    3
    7
  • logo BolognaBolognaEL

    45

    25
    12
    9
    4
  • logo RomaRomaECL

    41

    25
    12
    5
    8
  • logo LazioLazio

    40

    25
    12
    4
    9
  • logo FiorentinaFiorentina

    38

    25
    11
    5
    9
  • logo NapoliNapoli

    36

    24
    10
    6
    8
  • 10º

    logo TorinoTorino

    36

    25
    9
    9
    7
  • 11º

    logo MonzaMonza

    33

    25
    8
    9
    8
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    30

    25
    7
    9
    9
  • 13º

    logo LecceLecce

    24

    25
    5
    9
    11
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    23

    25
    3
    14
    8
  • 15º

    logo FrosinoneFrosinone

    23

    25
    6
    5
    14
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    22

    25
    5
    7
    13
  • 17º

    logo SassuoloSassuolo

    20

    24
    5
    5
    14
  • 18º

    logo VeronaVeronaR

    20

    25
    4
    8
    13
  • 19º

    logo CagliariCagliariR

    19

    25
    4
    7
    14
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    13

    25
    2
    7
    16
Back To Top