Juan Jesus a CN24: "A Barcellona per vincere e passare il turno! Su Calzona, Osimhen, Mazzarri e il campionato..." | VIDEO

Le Interviste fonte : dai nostri inviati Guardasole e Lombardi
Juan Jesus a CN24: A Barcellona per vincere e passare il turno! Su Calzona, Osimhen, Mazzarri e il campionato... | VIDEO

L'intervista in mixed zone di Juan Jesus dopo Napoli-Barcellona 1-1: il video

UEFA Champions LeagueIl difensore dei partenopei Juan Jesus ha parlato a lungo in mixed zone al termine di Napoli-Barcellona 1-1, ecco quanto dichiarato ai microfoni di CalcioNapoli24Ecco il video con l'intervista:

Questo il testuale delle dichiarazioni di Juan Jesus:

"Calzona? Il mister purtroppo ha avuto poco tempo, due allenamenti con stamattina che abbiamo provato calci piazzati e poche cose. Stamattina abbiamo fatto un po’ di schemi sui piazzati, ma lui è molto preparato, curava già la fase difensiva con Spalletti, ci conosce e da quel poco che ha fatto s’è già visto qualcosa sull’uscita dal basso col pallone e alcune idee che ci sta trasmettendo. Usciamo col pareggio, preferivamo vincere ma c’è il ritorno e lì andremo per vincere, ci proveremo.

Possiamo mettere sotto chiunque? Sì, certo: non mi piace dire che siamo sfortunati, è un periodo anche che non entrava il pallone, ma a Milano abbiamo giocato bene e fatto bene. Oggi nel primo tempo ci sono state difficoltà ma c’era di fronte sempre il Barcellona con grandi calciatori. Potevamo pure vincerla, aspettiamo il ritorno. Sarà sempre 50% e 50%, nessuno deve avere paura, il Barcellona è una grande squadra, ma anche noi. L'importante è passare il turno, se si vince là si fa tanto anche per continuare il campionato bene.

Primi 30’? Si soffre, è il calcio, di fronte hai il Barcellona, mica hai subito una squadra che non sa giocare a calcio: con tutto il rispetto, non abbiamo subito una squadra di Serie C, Xavi è un grande allenatore. Ma dopo 30’ loro, c'è stato dominio nostro per 30’! Loro poi sono calati, mica sono macchine che possono pressare 90’. Poi abbiamo difeso bene, pur subendo, e Meret ha fatto due parate, c’è anche merito suo: è stato bravissimo.

Grinta di Osimhen da sprone? Certo, Osi è un calciatore importante per noi: conosciamo le sue qualità, non era al 100% ma ci ha dato una partita per quel che poteva. Sicuramente pian piano si metterà in forma per dare una mano.

Esonero Mazzarri? Certo, gli voglio un gran bene, mi ha data tanta fiducia all'Inter. Sempre stato carino con noi, la colpa non è solo dell'allenaore: anche la squadra non ha dato quel che deve. Mi dispiace ma adesso pensiamo subito al Cagliari e a fare una bella partita. Comunque dobbiamo fare il meglio per preparare la partita di ritorno con il Barcellona, con l'obiettivo di passare il turno.

Gara di ritorno? Menomale che non si gioca al Camp Nou! Ci ho giocato due volte e lì è difficile, ma sarà una partita da 50% e 50% dopo l'1-1. Anche loro hanno delle difficoltà e proveremo a passare il turno, dobbiamo sfruttare le occasioni che si creeranno. Possiamo provarci, sappiamo che sarà una gara difficile ma abbiamo una chance e quindi ci proveremo!

Partita della svolta? Comunque è sempre il Barcellona, dopo aver subito la prima mezz'ora abbiamo preso in mano il possesso. Poi dopo il gol subito abbiamo reagito bene e finito bene. Un buon segnale anche in vista del ritorno. Pareggio? No, preferisco sempre vincere e il pari non mi basta mai!

Inizio difficile per il cambio di allenatore? No, non penso: la colpa è anche nostra e non solo dei cambi in panchina. Adesso c'è mister Ciccio, dobbiamo mettere mano alla nostra coscienza: se c'è stato un cambio d'allenatore è anche colpa nostra, serve prendersi le colpe anche nella squadra. Soddisfatto del risultato no perché era importante vincere, ma ci sarà un ritorno che seppur difficile va preparato al meglio per vincere: abbiamo sofferto un po' ma contro il Barcellona ci può stare.

Calzona? A noi dispiace del cambio allenatore sia per Garcia che per Mazzarri, ci assumiamo le colpe di non aver dato ciò che loro ci chiedevano: purtroppo paga uno, ma noi dobbiamo fare di più. Oggi è stata una bella partita, al ritorno proveremo a fare lo stesso. Il mister ha avuto poco tempo ma ha dato l'impronta sua, con il possesso palla e cercare di trovare certi spazi: anche con poco tempo è riuscito a incidere.

Ritorno? Dovremo essere ancora più attenti, subiamo gol perché in pochi secondi la palla passa sotto le gambe di Amir, io e Di Lorenzo siamo arrivati tardi e Lewa fa gol: la Champions League è questo, se sbagli paghi e devi essere attento dal 1'. Quindi vogliamo giocare a calcio, non siamo stati campioni d'Italia per miracolo. Quest'anno purtroppo è un'annata diversa dalla scorsa ma vogliamo finirla bene. Abbiamo il campionato e il ritorno col Barça, dobbiamo dare una svolta".

Juan Jesus in mixed zone
CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    83

    32
    26
    5
    1
  • logo MilanMilanCL

    69

    32
    21
    6
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    63

    32
    18
    9
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    59

    32
    16
    11
    5
  • logo RomaRomaEL

    55

    31
    16
    7
    8
  • logo AtalantaAtalantaECL

    51

    31
    15
    6
    10
  • logo LazioLazio

    49

    32
    15
    4
    13
  • logo NapoliNapoli

    49

    32
    13
    10
    9
  • logo TorinoTorino

    45

    32
    11
    12
    9
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    44

    31
    12
    8
    11
  • 11º

    logo MonzaMonza

    43

    32
    11
    10
    11
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    39

    32
    9
    12
    11
  • 13º

    logo LecceLecce

    32

    32
    7
    11
    14
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    31

    32
    7
    10
    15
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    28

    31
    4
    16
    11
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    28

    32
    7
    7
    18
  • 17º

    logo VeronaVerona

    28

    32
    6
    10
    16
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    27

    32
    6
    9
    17
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    26

    32
    6
    8
    18
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    15

    32
    2
    9
    21
Back To Top