Iran, niente donne allo stadio! Il presidente della FIFA Infantino: "Devono essere ammesse, è il momento di cambiare le cose"

Le Interviste  
Iran, niente donne allo stadio! Il presidente della FIFA Infantino: Devono essere ammesse, è il momento di cambiare le cose

La FIFA di Gianni Infantino ha deciso di prendere una posizione forte nei confronti dell’Iran a causa del divieto per le donne di assistere alle partite di calcio, un divieto che è stato confermato anche in vista della sfida fra Esteghlal e Persepolis, il derby di Teheran, nonostante il sacrificio di Sahar Khodayari - la ragazza blu - che nei giorni scorsi si è data fuoco, morendo poi per le ustioni riportate, per protestare contro questo divieto che vige ormai da 40 anni. Un sacrificio che ha scatenato l’indignazione in Iran, è prevista una manifestazione proprio in occasione del derby con molte iraniane che proveranno a entrare allo stadio sfidando le leggi, e non solo come testimonia il comunicato del massimo organismo mondiale del calcio.

“Spero che la Federazione e le autorità iraniane ascoltino le nostre ripetute richieste per porre fine a questa inaccettabile situazione. - si legge nel comunicato - Li ho contattati diverse volte nel recente passato e così ha fatto anche l’amministrazione Fifa. Al momento, abbiamo una delegazione di membri della Fifa in Iran e sono impaziente di ricevere buone notizie da loro. La nostra posizione è chiara e ferma. Le donne devono essere ammesse all’interno degli stadi iraniani. Sappiamo che esistono passaggi che vanno presi prima che questo venga fatto in modo corretto e sicuro, ma è il momento di cambiare le cose e la Fifa si aspetta miglioramenti iniziali già nelle prossime partite in casa dell’Iran in Ottobre”.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    19

    7
    6
    1
    0
  • logo InterInterCL

    18

    7
    6
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaCL

    16

    7
    5
    1
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    13

    7
    4
    1
    2
  • logo RomaRomaEL

    12

    7
    3
    3
    1
  • logo LazioLazioEL

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo CagliariCagliari

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo TorinoTorino

    10

    7
    3
    1
    3
  • 10º

    logo VeronaVerona

    9

    7
    2
    3
    2
  • 11º

    logo BolognaBologna

    9

    7
    2
    3
    2
  • 12º

    logo ParmaParma

    9

    7
    3
    0
    4
  • 13º

    logo MilanMilan

    9

    7
    3
    0
    4
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    7

    7
    2
    1
    4
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    6

    6
    2
    0
    4
  • 16º

    logo BresciaBrescia

    6

    6
    2
    0
    4
  • 17º

    logo SpalSpal

    6

    7
    2
    0
    5
  • 18º

    logo LecceLecceR

    6

    7
    2
    0
    5
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    5

    7
    1
    2
    4
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    3

    7
    1
    0
    6
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Esultanza al primo gol dedicata a Starace, Mertens fa chiarezza su Instagram [FOTO]