Il Mattino - Zurigo-Napoli, pronto l'esodo azzurro ma si attendono novità sui tagliandi. Intanto i club si organizzano: "Pioggia di richieste per tutti noi"

Le Interviste  
Il Mattino - Zurigo-Napoli, pronto l'esodo azzurro ma si attendono novità sui tagliandi. Intanto i club si organizzano: Pioggia di richieste per tutti noi

Saranno almeno seimila i napoletani presenti al match di Europa League contro lo Zurigo. Tutto dipende dalla disponibilità di biglietti della squadra

Saranno almeno seimila i napoletani presenti al match di Europa League contro lo Zurigo. Tutto dipende dalla disponibilità di biglietti della squadra di Zurigo. Toni Romano, Stefano Fatigati e Gianluca D'Angelo sono i presidenti del Club Napoli Zurigo, Napoli Club Lucerna e Zurigo Partenopea. Tre telefonate per una sola dichiarazione a Il Mattino: «Non appena si è saputo l'esito del sorteggio siamo stati subissati di richieste di biglietti. Una montagna. Al punto che lo stadio saremmo in grado di riempirlo da soli». Altro che Letzigrund, Fuorigrotta si sposterà nel cuore della svizzera tedesca. Ma le radici non si dimenticano: «Napoli è vista con un occhio differente - racconta Stefano Fatigati - una volta era buon cibo ma tanta spazzatura. Ora si parla di cultura, palazzo Reale, teatro San Carlo. E noi, nel nostro piccolo, ad ogni trasferta portiamo qualche svizzero che puntualmente si innamora della città e torna per una vacanza». Toni Romano ha creato da un paio di anni una struttura degna di una club house con ospitalità, maxischermo, sciarpe e poster dappertutto. Il cuore è azzurro ma «come si fa a dimenticare che per dieci anni ho allenato i piccoli dello Zurigo?». Le due figlie hanno deciso. Una con maglia Napoli e sciarpa Zurigo, l'altra farà il contrario. «Chi passa? Napoli, naturalmente». Gianluca D'Angelo ne è presidente. «Più che un club ci piace definirci un gruppo di sostegno. Viaggiamo, seguiamo la squadra e come sede una stanza in una associazione abruzzese. Abbiamo contattato lo Zurigo aspettiamo per poter disporre dei biglietti. Per noi lontano da Napoli è dura girare in Europa anche se il Napoli per il primo anno ci sta venendo incontro spedendoci per posta i voucher che poi presentiamo negli stadi europei. Ci piacerebbe che per i tifosi all'estero fosse strutturato come per i grandi club del nord ma è un primo passo e ci accontentiamo».
 

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Sky: Icardi-Napoli più di una suggestione, c'è l'accordo con l'Inter: manca quello con l'entourage, la situazione