Comune di Napoli, Esposito: "De Laurentiis parla per interessi personali, disse che voleva 20mila posti perchè la massa gli faceva schifo"

Le Interviste  
Comune di Napoli, Esposito: De Laurentiis parla per interessi personali, disse che voleva 20mila posti perchè la massa gli faceva schifo

Ultime notizie Napoli - La seduta del Consiglio comunale, presieduta da Vincenza Amato, si è aperta oggi in via Verdi con la partecipazione di 24 consiglieri comunali.

La discussione si è concentrata su questioni urgenti, come previsto dall'art. 37 del Regolamento.

Gennaro Esposito (Manfredi Sindaco) ha concordato sull'inopportunità delle dichiarazioni del presidente De Laurentiis, ritenendo inaccettabili i toni e sottolineando l'impatto negativo sull'immagine della città e dei suoi amministratori:

"Le dichiarazioni inopportune lasciano perplessi, fatte col massimo degli ascolti televisivi. Ha dichiarato la fede calcistica del sindaco che √® irrilevante, allo scopo di mettere la citt√† e i tifosi contro il consiglio comunale. Affermare che i consiglieri odiano il Napoli √® pesante e inaccettabile, lui svolge un ruolo pubblico e ha un risalto importante. Dice certe frasi per interessi personali, De Laurentiis dice che i consiglieri odiano il Napoli perch√® non gli vorrebbero dare lo stadio. Anni fa dichiarava che era un cesso e andava pagato un euro. A fronte di queste dichiarazioni non si possono trascurare, in passato non ha mai speso un solo euro per lo stadio Maradona. Oggi ha avuto rimaneggiamenti solo grazie alla spesa pubblica, lo stadio l'hanno ristrutturato i cittadini campani con fondi pubblici. Il patron quando ebbe lo stadio nel 2004, non pag√≤ un solo euro di canone fino al 2014, quando dopo la verifica contabile sollevai la questione alla Corte dei Conti, che esercit√≤ un sequestro conservativo di 6 milioni e 230 mila euro, pagati da De Laurentiis solo perch√® costretto. √ą una persona che nella passata convenzione non ha seguito i lavori di manutenzione, provocando dissesti per infiltrazioni che avevano portato a spese urgenti da parte del Comune. Il miglio azzurro √® stato fatto con i fondi della Regione, abbiamo fatto la tribuna autorit√† a spese del Comune, ristrutturato lo stadio per le Universiadi con fondi pubblici, De Laurentiis ha sfruttato lo stadio per suoi interessi senza aver speso una lira. Se fa cos√¨, trover√† sempre il Consiglio Comunale fare gli interessi pubblici. √ą pericoloso dire certe frasi da parte di una persona ascoltata in citt√†, da una parte dei tifosi che possono creare problemi. De Laurentiis ha capito che lo stadio √® un business, ma nel 2013 in Consiglio Comunale disse che avrebbe voluto uno stadio da 20mila tifosi perch√® la massa gli faceva schifo. Il Comune √® sempre stato a disposizione affinch√® i tifosi non subissero problemi, non accettiamo le critiche. Lo stadio deve essere la casa dello sport a Napoli, se De Laurentiis lo vuole venga a dirci cosa vuole fare: √® meta per attivit√† di atletica e ginnastica, ci vanno migliaia di giovani. Se vuole farci i soldi, ci dica la destinazione dei giovani che vanno a fare atletica e vanno in palestra"

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    60

    23
    19
    3
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    53

    23
    16
    5
    2
  • logo MilanMilanCL

    52

    24
    16
    4
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    42

    23
    13
    3
    7
  • logo BolognaBolognaEL

    39

    23
    10
    9
    4
  • logo RomaRomaECL

    38

    24
    11
    5
    8
  • logo FiorentinaFiorentina

    37

    23
    11
    4
    8
  • logo LazioLazio

    37

    23
    11
    4
    8
  • logo NapoliNapoli

    35

    23
    10
    5
    8
  • 10º

    logo TorinoTorino

    33

    23
    8
    9
    6
  • 11º

    logo MonzaMonza

    30

    24
    7
    9
    8
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    29

    24
    7
    8
    9
  • 13º

    logo LecceLecce

    24

    24
    5
    9
    10
  • 14º

    logo FrosinoneFrosinone

    23

    24
    6
    5
    13
  • 15º

    logo EmpoliEmpoli

    21

    24
    5
    6
    13
  • 16º

    logo SassuoloSassuolo

    20

    23
    5
    5
    13
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    19

    23
    2
    13
    8
  • 18º

    logo VeronaVeronaR

    19

    24
    4
    7
    13
  • 19º

    logo CagliariCagliariR

    18

    24
    4
    6
    14
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    13

    24
    2
    7
    15
Back To Top