Comune di Napoli, Acampora: "Non daremo mai la cittadinanza onoraria a De Laurentiis, scudetto vinto grazie a Spalletti e giocatori"

Le Interviste  
Comune di Napoli, Acampora: Non daremo mai la cittadinanza onoraria a De Laurentiis, scudetto vinto grazie a Spalletti e giocatori

Ultime notizie Napoli - La seduta del Consiglio comunale, presieduta da Vincenza Amato, si è aperta oggi in via Verdi con la partecipazione di 24 consiglieri comunali.

La discussione si è concentrata su questioni urgenti, come previsto dall'art. 37 del Regolamento.

Gennaro Acampora (Partito Democratico) ha condannato le dichiarazioni del presidente della SSC Napoli, annunciando l'intenzione di chiedere alla dirigente degli impianti sportivi la rendicontazione di tutti i debiti che la SSC Napoli ha con il Comune. Ha anche espresso la necessità di conoscere gli investimenti previsti per lo stadio:

"Ciò che è accaduto ieri prima della partita che metteva Napoli sui palcoscenici europei è gravissimo: seppur presidente di un club che ha valore sentimentale e affettivo, assolutamente bisogna condannare le dichiarazioni, perchè si parla di odio verso Napoli città e Napoli squadra. Emerge un consiglio comunale che vuole andare contro il Napoli, non è vero. Nella giornata di oggi con una nota ufficiale chiederò al dirigente degli impianti sportivi che si occupa dello stadio Maradona, di essere messo a conoscenza sui ritardi nei debiti che De Laurentiis ha con la città di Napoli, tutte le volte che lo stadio è stato utilizzato, autorizzato da chi e perchè. Esiste una concessione fatta dalla vecchia amministrazione, il Napoli ha degli obblighi da rispettare, De Laurentiis sistematicamente prova a usarla a suo uso e consumo. E allora basta, per chi è tifoso del Napoli e della città essere offesi da un presidente che sistematicamente mette chi gli è contro, contro la città. Lo ha fatto con i campioni nel recente passato, lo ha provato a fare col tifo organizzato, con chi ha collaborato col Napoli, con chi gli è stato suo dipendente. Oggi prova a mettere in modo gratuito e senza motivo il sindaco ed il Consiglio contro la città. Abbiamo una fortuna però, il presidente del Napoli è poco credibile. Ogni volta ne inventa una, stavolta è toccato a noi: lo fa quando deve rinnovare il contratto ad un calciatore, lo fa quando deve venderne uno. A noi interessa che De Laurentiis non pensi solo a ricavare soldi in più da tifo e passione, ma provi a fare sempre una squadra forte. Noi avevamo chiesto di premiare la squadra dello scudetto, il 7 dicembre probabilmente ci sarà la cittadinanza onoraria a Spalletti. Io sono contento che la diamo a lui, mai la daremo a De Laurentiis. Se il Napoli ha vinto, è grazie all'allenatore e alla squadra, non per gli investimenti fatti da De Laurentiis. Se vuole fare il politico, noi entriamo nel campo dello sport. Noi parliamo da tifosi, se un giocatore vale 100 e lui prova a venderlo a 101, e quando vuole prova ad acquistarlo a 10-20-30-50 e dice che non partecipa ad aste per chi non ama la città e la maglia. Io credo che serva iniziare da qui, chiediamo una stima dello stadio Maradona, rendiamola pubblica e capiamo se De Laurentiis vuole proporre una offerta. Ciò che ha detto ieri senza nessuna base, e noi non abbiamo avuto offerte da lui, è paradossale. Chiederò i debiti che ha col Consiglio Comunale, lo stadio Maradona se ha la possibiltià di far giocare il Napoli è perchè ci sono stati investimenti pubblici: quali sono quelli che vuole fare lui? Parliamo di ricatti, parlare di Caserta e Pompei può portare il Napoli anche a Roma dove è nato, lui probabilmente l'amore di questo sport vuole strumentalizzarlo"

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    60

    23
    19
    3
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    53

    23
    16
    5
    2
  • logo MilanMilanCL

    52

    24
    16
    4
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    42

    23
    13
    3
    7
  • logo BolognaBolognaEL

    39

    23
    10
    9
    4
  • logo RomaRomaECL

    38

    24
    11
    5
    8
  • logo FiorentinaFiorentina

    37

    23
    11
    4
    8
  • logo LazioLazio

    37

    23
    11
    4
    8
  • logo NapoliNapoli

    35

    23
    10
    5
    8
  • 10º

    logo TorinoTorino

    33

    23
    8
    9
    6
  • 11º

    logo MonzaMonza

    30

    24
    7
    9
    8
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    29

    24
    7
    8
    9
  • 13º

    logo LecceLecce

    24

    24
    5
    9
    10
  • 14º

    logo FrosinoneFrosinone

    23

    24
    6
    5
    13
  • 15º

    logo EmpoliEmpoli

    21

    24
    5
    6
    13
  • 16º

    logo SassuoloSassuolo

    20

    23
    5
    5
    13
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    19

    23
    2
    13
    8
  • 18º

    logo VeronaVeronaR

    19

    24
    4
    7
    13
  • 19º

    logo CagliariCagliariR

    18

    24
    4
    6
    14
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    13

    24
    2
    7
    15
Back To Top