Chiariello a CN24: "Conte-Napoli? Tutto fermo, coinvolto il Milan! Pioli sarebbe una prima scelta. Allegri bufala, Montella improbabile"

Le Interviste  
Chiariello a CN24: Conte-Napoli? Tutto fermo, coinvolto il Milan! Pioli sarebbe una prima scelta. Allegri bufala, Montella improbabile

Calciomercato Napoli - Il giornalista Umberto Chiariello è intervenuto in diretta ai nostri microfoni durante ‘Calcio Napoli 24 Live’ trasmissione in onda su CalcioNapoli24 TV (79 Digitale Terrestre). Ecco quanto evidenziato da CN24.

“Il nuovo allenatore del Napoli è tutto da farsi, in questo momento non c’è nome definitivo: su Conte è tutto fermo, è lui a guardarsi attorno prima di decidere. Lui ed il Napoli stanno tenendo sotto osservazione la vicenda Milan, lì potrebbe esserci l’evoluzione con Ibrahimovic che prende Conte ed il Napoli con Pioli, è una opzione possibile. Io credo che Pioli abbia i giorni contati, dovrebbe stracciare l’Inter nel derby. Il Milan dovrà scegliere un allenatore e Conte ha più appeal di Lopetegui, se poi quella panchina viene occupata allora Pioli come Italiano va sul mercato.

Il Napoli sta seguendo anche Gasperini, se fa bene bene potrebbe rigiocarsi una carta scudetto al Napoli, è stato allenatore del Napoli nel 2011 per quattro ore tra la lite e la pace con Mazzarri. Il Napoli non ha tempi brevi per decidere, poi ci sono tante voci.

Quella legata a Massimiliano Allegri è una bufala, non è proprio nelle intenzioni del Napoli. Vincenzo Montella lo trovo improbabile anche se in passato è stato un pallino vero, lo preferiva a Sarri e se Della Valle non si fosse impuntato per una clausola rescissoria, Sarri non sarebbe mai arrivato a Napoli. Il nome di Fonseca? A Roma veniva considerato lo scemo del villaggio a differenza di Garcia.

Io credo che ci siano quattro nomi ma non dipende dal Napoli bensì dalle situazioni: Pioli e Italiano si libereranno.

Pioli sottovalutato? Uno che ha fatto Lazio, Inter, Fiorentina e Milan non può essere considerato di secondo piano. Ai rossoneri lo cacciano perchè negli ultimi cinque anni c’è una Inter che vince, in una città con due squadre la si vive così e non come una città monosquadra. Il Milan ha avuto tanti infortuni, ma è secondo in campionato pur non essendo la seconda forza del campionato, che sarebbe dovuto essere il Napoli. Il Milan non era una squadra da scudetto, Giroud a 37 anni non poteva essere il centravanti titolare.

Stefano Pioli in questo momento è sotto tante pressioni, Zlatan Ibrahimovic un mese e mezzo fa ha incontrato Antonio Conte e questa cosa non gli avrà fatto piacere: ha vinto uno scudetto e fatto una semifinale di Champions League, ha portato la squadra nella massima competizione europea e comunque se ne parla male.

Il Napoli un allenatore considerato perdente a Milano già l’ha preso, ed era Spalletti: da Roma e Milan mi dissero che il Napoli aveva fatto una pazzia prendendolo.

Pioli ha gestito situazioni complicate, Gasperini ha solo due esperienze ovvero Genoa e Atalanta: non ha vinto niente, eppure è un signor allenatore con un ciclo bergamasco che entrerà nella storia. Ma il curriculum di Pioli è da prima scelta, sebbene il mio preferito sarebbe Conte. Italiano invece mi lascia perplesso. Thiago Motta andrà alla Juventus, Giuntoli ormai ha il potere concessogli dalla proprietà.

De Laurentiis non ha charme sugli allenatori? Prese Benitez ed Ancelotti in una fase delicata della sua carriera. Thiago Motta chi glielo faceva fare di venire al Napoli dopo Spalletti? Rifiutò per opportunità. Luis Enrique voleva dieci milioni ed una grande squadra, come si poteva competere? Quando saltano nomi del genere, il Napoli non è un club a cui i top allenatori vengono, lo fanno se devono redimersi o se devono crescere ancora e poi andare altrove”

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    94

    38
    29
    7
    2
  • logo MilanMilanCL

    75

    38
    22
    9
    7
  • logo JuventusJuventusCL

    71

    38
    19
    14
    5
  • logo AtalantaAtalantaCL

    69

    37
    21
    6
    10
  • logo BolognaBolognaEL

    68

    38
    18
    14
    6
  • logo RomaRomaECL

    63

    38
    18
    9
    11
  • logo LazioLazio

    61

    38
    18
    7
    13
  • logo FiorentinaFiorentina

    57

    37
    16
    9
    12
  • logo TorinoTorino

    53

    38
    13
    14
    11
  • 10º

    logo NapoliNapoli

    53

    38
    13
    14
    11
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    49

    38
    12
    13
    13
  • 12º

    logo MonzaMonza

    45

    38
    11
    12
    15
  • 13º

    logo VeronaVerona

    38

    38
    9
    11
    18
  • 14º

    logo LecceLecce

    38

    38
    8
    14
    16
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    37

    38
    6
    19
    13
  • 16º

    logo CagliariCagliari

    36

    38
    8
    12
    18
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    36

    38
    9
    9
    20
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    35

    38
    8
    11
    19
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    30

    38
    7
    9
    22
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    17

    38
    2
    11
    25
Back To Top