Ancelotti: "Dopo chiamo Ibrahimovic (scherza), lo aspettiamo a Napoli. Stasera prova di maturità. Milik? Ha ritrovato la chimica"

Le Interviste  
Ancelotti: Dopo chiamo Ibrahimovic (scherza), lo aspettiamo a Napoli. Stasera prova di maturità. Milik? Ha ritrovato la chimica

Carlo Ancelotti parla al termine di Napoli-Verona e risponde alle dichiarazioni d'amore di Ibrahimovic per il Napoli. Il tecnico dice di volerlo aspettar a Napoli

Ultimissime calcio Napoli - Carlo Ancelotti è intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine di Napoli-Verona, finita per 2-0 grazie ai due gol di Milik. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24: 

Ibrahimovic e Ancelotti

“Risultato importante per ripulire l’ambiente da qualche scoria. La seconda parte è stata ben controllata. Abbiamo giocato contro una squadra fisica. Abbiamo sofferto un po’ nel primo tempo. Gestione buona, possiamo giocare meglio. Ma l’importante è mostrare solidità e maturità. È mancata un po’ di qualità. 

A volte portiamo i nostri esterni sui loro centrali senza i tempi giusti. Eravamo in ritardo sull’uscita esterna. Quando siamo andati in vantaggio la gestione è stata migliore.

Milik? Aveva avuto un problema fisica. Sta ritrovando condizione e fiducia. Il gol che ha fatto in Nazionale è stata la chiave per cambiare la chimica. Come è stato importante anche Llorente quando è entrato. 

Su Di Lorenzo: è molto importante, una sorpresa ogni volta che gioca. Sa fare tutto con molta umiltà e chiarezza, con semplicità. Per questo gli vengono bene. 

Abbiamo la fortuna di avere giocatori che non sono specialisti, ma sono completi e possono giocare ovunque. Dipende dall’interpretazione della partita. Zielinski a sinistra rispetto a Fabian può essere più efficace. Dipende dalla gara. È vero che qualcuno può pensare che questo cambio di posizione può penalizzare la personalità, ma la personalità della squadra è molto chiara. 

Su Insigne: era già tutto chiarito prima, il giorno dopo la tribuna di Genk. Doveva tornare ad allenarsi come fa sempre. La sua serenità è importante per il gruppo, perché è il capitano del Napoli. 

Ibrahimovic? Lo chiamo stasera (ride ndr). Siamo qua ad aspettarlo. Guardiamo le statistiche della MLS, lo seguo con molto affetto, in 29 partite ha fatto 30 gol. In 58 totali ne ha fatti 52. Dopo che l’ho chiamato vi dico tutto (scherza ndr)”. 

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    32

    12
    10
    2
    0
  • logo InterInterCL

    31

    12
    10
    1
    1
  • logo LazioLazioCL

    24

    12
    7
    3
    2
  • logo CagliariCagliariCL

    24

    12
    7
    3
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    22

    12
    6
    4
    2
  • logo RomaRomaEL

    22

    12
    6
    4
    2
  • logo NapoliNapoli

    19

    12
    5
    4
    3
  • logo ParmaParma

    17

    12
    5
    2
    5
  • logo FiorentinaFiorentina

    16

    12
    4
    4
    4
  • 10º

    logo VeronaVerona

    15

    12
    4
    3
    5
  • 11º

    logo TorinoTorino

    14

    12
    4
    2
    6
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    14

    12
    4
    2
    6
  • 13º

    logo SassuoloSassuolo

    13

    11
    4
    1
    6
  • 14º

    logo MilanMilan

    13

    12
    4
    1
    7
  • 15º

    logo BolognaBologna

    12

    12
    3
    3
    6
  • 16º

    logo LecceLecce

    10

    12
    2
    4
    6
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    9

    12
    2
    3
    7
  • 18º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    9

    12
    2
    3
    7
  • 19º

    logo SpalSpalR

    8

    12
    2
    2
    8
  • 20º

    logo BresciaBresciaR

    7

    11
    2
    1
    8
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Sky - Ciciretti piace all'AEK Atene: sta valutando la proposta arrivata dalla Grecia