Presidente, allora quanto vale questo Napoli? C'è una promessa da mantenere...

Editoriale  
Aurelio De Laurentiis in conferenza stampaAurelio De Laurentiis in conferenza stampa

Terminato il trittico di amichevoli internazionali, il Napoli di Ancelotti si appresta ad affrontare l'esordio ufficiale in casa della Lazio tra maluori e speranze...

Le tre amichevoli internazionali hanno gettato non pochi dubbi sul lavoro svolto fin qui dal Napoli di Carlo Ancelotti. Si tratta di calcio d'agosto ma le 9 reti subite a fronte della sole 4 messe a segno hanno lanciato un campanello d'allarme a meno di una settimana dall'inizio ufficiale della Serie A. 

Inutile però cadere in precoci allarmismi: un nuovo tecnico, soprattutto dopo tre anni di allenamenti schematici sotto la guida di Maurizio Sarri, ha bisogno di tempo anche se si chiama Carlo Ancelotti. La rosa è rimasta sostanzialmente la stessa da tre anni, e "resettare" la mente dei giocatori non può essere un automatismo immediato. Vero anche, che a soli 6 giorni dal primo test ufficiale ci si aspettava un Napoli in tutt'altra condizione psico-fisica. 

"Dopo l'11 agosto vedremo chi siamo": De Laurentiis e quella promessa...

Tutta colpa del mercato dunque? Nì. Che a questa squadra manchi qualcosa è indubbio ma il "work in progress" non può essere ancora giudicato nè tantomeno criticato a prescindere, con il campionato che deve ancora iniziare. Il Napoli ha deciso di confermare l'ossatura degli ultimi anni, con i soli addii di Jorginho e Reina rispetto all'undici titolare della passata stagione: in entrata sono arrivati giocatori di sicuro affidamento come Verdi e Fabian, oltre alla scommessa del giovane Meret che ancora non ha potuto dimostrare il suo valore. 

Come detto, però, manca ancora qualcosa oltre al terzo portiere (Karnezis è sembrato a tratti disastroso) e dopo questo pre-campionato un primo bilancio va pur fatto. 

"Vedremo quante vale veramente il Napoli soltanto dopo il ciclo massacrante con Liverpool, Borussia Dortmund e Wolfsburg. Solo dopo ci faremo seriamente un'idea del valore di questa squadra". Parole e musica di Aurelio De Laurentiis dopo l'amichevole vinta conto il Carpi: al termine del ciclo internazionale, è chiaro che a questo Napoli manca ancora una vera identità. Troppi gli errori difensivi commessi dagli azzurri, con la luce in attacco che continua ad accendersi solo ad intermittenza. Il centrocampo, con la scommessa Hamsik in regia, è in evidente difficoltà e qualche soluzione estemporanea non può tamponare il fabbisogno di avere un faro in quella zona del campo (cosa che per il momento nè lo slovacco, nè Diawara sono). In città, caldo a parte, si respira un'aria di sfiducia e le continue contestazioni non fanno bene alla crescita di un gruppo che deve ripartire da zero. 

Il valore della rosa è comunque fuori da ogni discussione ed una guida come Ancelotti rappresenta la miglior garanzia dopo lo splendido triennio Sarri. Che basti solo il classico centesimo per completare l'euro? Un colpo di mercato finale potrebbe servire non solo ad aumentare la pericolosità ed il valore assoluto di questa rosa ma potrebbe anche infiammare la piazza per ripartire con nuovo entusiasmo.

Presidente si ricordi di quanto detto a Dimaro: al momento quanto vale questo Napoli? 

Di Riccardo Catapano - Twitter @RikyCatapano

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    90

    38
    28
    6
    4
  • logo NapoliNapoliCL

    79

    38
    24
    7
    7
  • logo AtalantaAtalantaCL

    69

    38
    20
    9
    9
  • logo InterInterCL

    69

    38
    20
    9
    9
  • logo MilanMilanEL

    68

    38
    19
    11
    8
  • logo RomaRomaEL

    66

    38
    18
    12
    8
  • logo TorinoTorino

    63

    38
    16
    15
    7
  • logo LazioLazio

    59

    38
    17
    8
    13
  • logo SampdoriaSampdoria

    53

    38
    15
    8
    15
  • 10º

    logo BolognaBologna

    44

    38
    11
    11
    16
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    43

    38
    9
    16
    13
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    43

    38
    11
    10
    17
  • 13º

    logo SpalSpal

    42

    38
    11
    9
    18
  • 14º

    logo ParmaParma

    41

    38
    10
    11
    17
  • 15º

    logo CagliariCagliari

    41

    38
    10
    11
    17
  • 16º

    logo FiorentinaFiorentina

    41

    38
    8
    17
    13
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    38

    38
    8
    14
    16
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    38

    38
    10
    8
    20
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    25

    38
    5
    10
    23
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    17

    38
    2
    14
    22
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Sportitalia - Sarri vuole Marquinhos alla Juve, Koulibaly per il Napoli è incedibile