Il giorno dopo Napoli-Zurigo... I gol dal turnover, il buon rientro di Vlad e l'highlander senegalese

Editoriale  
Il giorno dopo Napoli-Zurigo... I gol dal turnover, il buon rientro di Vlad e l'highlander senegalese

Il giorno dopo Napoli – Zurigo. Qualificazione in cassaforte dopo la gara d’andata. Ancelotti ne approfitta per far riposare qualcuno. Spazio, tra gli altri, ad Ounas e Verdi. E proprio i due confezioneranno la rete del vantaggio. Da applausi la giocata del franco algerino. Preciso nella conclusione l’ex Bologna. Ancelotti non esulta, la sua è più che altro una smorfia di liberazione. Prima del goal gli azzurri, con uno strano completino che ricorda quello del Chievo Verona, con tanto di calzerotti celesti con bordature giallo forte stile catarifrangente, avevano provveduto a divorarsi un paio di reti e il mister aveva giustamente imprecato. Si è rivisto anche Chiriches, buono il suo rientro. Importante il suo recupero.

Il giorno dopo Napoli – Zurigo. Maglia da titolare anche per Diawara. Lo si rivede nel ruolo che fu di Jorginho e che doveva essere di Hamsik. Il guienano è apparso lucido e svelto nelle giocate. Al momento in quella posizione pare si voglia puntare su Fabian Ruiz. L’ex Betis ha personalità, tecnica e fisico per ricoprire quella zona di campo. Forse si rischia di allontanarlo troppo dalla porta considerando le sue qualità balistiche.

Il giorno dopo Napoli – Zurigo. Chi non riposa mai, malgrado fosse in diffida, è Koulibaly, al momento l’unico vero fuoriclasse di questa rosa. Gli altri, da Mertens ad Insigne, da Zielinski ad Allan, e tutti gli altri sono tutti ottimi giocatori che purtroppo non riescono ad avere un rendimento elevato con continuità. Questa è una delle differenze che passa tra un fuoriclasse ed un ottimo giocatore: l’alta continuità di rendimento. Da queste parti, recentemente, qualche fuoriclasse è passato, da Cavani ad Higuain, purtroppo per gli arcinoti motivi sono stati sacrificati per esigenze di bilancio.

Il giorno dopo Napoli – Zurigo. Ripresa che si apre con un rigore grande quanto una casa non fischiato al Napoli. Ghoulam viene letteralmente abbattuto ma per il modesto arbitro greco Sidiropoulos è tutto regolare. Magari era distratto a guardare la luna piena di questi giorni. Il raddoppio arriverà lo stesso. Geniale l’apertura di Mertens per Ounas che fulminerà Brecher. All’andata, dalla stessa posizione, aveva centrato il portiere proprio allo scadere. Ha aggiustato la mira è ha fatto centro. Per “ premio “ Ancelotti lo manderà a fare la doccia in anticipo. Al suo posto Milik. Farà in tempo a divorarsi un goal a porta vuota. E’decisamente sfortunato in questo periodo. Magari starà conservando i goal per partite più importanti. Ancelotti ha parlato di portare gli attaccanti a Pompei per una sana benedizione. Il processo di “napolitizzazione” del mister continua a vele spiegate

Il giorno dopo Napoli – Zurigo. Archiviata senza patemi la pratica Zurigo, dopodomani sarà già campionato. C’è da ritrovare la via della rete e provare a limitare il distacco dalla Juventus capolista umiliata in quel di Madrid in Champions. Tredici punti di distanza sono effettivamente tanti e il distacco appare eccessivo considerato il valore delle due squadre.

Stefano Napolitano

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    89

    36
    28
    5
    3
  • logo NapoliNapoliCL

    76

    36
    23
    7
    6
  • logo InterInterCL

    66

    36
    19
    9
    8
  • logo AtalantaAtalantaCL

    65

    36
    19
    8
    9
  • logo RomaRomaEL

    63

    37
    17
    12
    8
  • logo MilanMilanEL

    62

    36
    17
    11
    8
  • logo TorinoTorino

    60

    37
    15
    15
    7
  • logo LazioLazio

    58

    36
    17
    7
    12
  • logo SampdoriaSampdoria

    50

    37
    14
    8
    15
  • 10º

    logo SassuoloSassuolo

    43

    37
    9
    16
    12
  • 11º

    logo SpalSpal

    42

    37
    11
    9
    17
  • 12º

    logo CagliariCagliari

    41

    37
    10
    11
    16
  • 13º

    logo ParmaParma

    41

    37
    10
    11
    16
  • 14º

    logo FiorentinaFiorentina

    40

    37
    8
    16
    13
  • 15º

    logo BolognaBologna

    40

    36
    10
    10
    16
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    40

    37
    10
    10
    17
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    38

    37
    10
    8
    19
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    37

    37
    8
    13
    16
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    24

    36
    5
    9
    22
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    16

    37
    2
    13
    22
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

De Laurentiis: "Nessuna delusione, siamo in Europa da 10 anni. Icardi? Lo contattai tre anni fa. Ma Milik è fortissimo"