IL GIORNO DOPO Napoli-Liverpool...tremano i nuovi arredi del San Paolo, Callejon deve rinnovare. E' la vittoria di Ancelotti

Editoriale fonte : di Stefano Napolitano
IL GIORNO DOPO Napoli-Liverpool...tremano i nuovi arredi del San Paolo, Callejon deve rinnovare. E' la vittoria di Ancelotti

Napoli-Liverpool...il giorno dopo

Ultimissime calcio Napoli - Il giorno dopo Napoli-Liverpool. La vigilia è caratterizzata dalle inutili e sterili polemiche seguite al comunicato dei Reds che ha dispensato consigli ai propri sostenitori. Polemiche sollevate dai soliti difensori dell'indifendibile. Magari sono gli stessi che raccomandano alle proprie madri e alle proprie compagne di stare attente a borse e borsellini quando vanno a fare la spesa. Gran parte del popolo napoletano, è un popolo strano. Si indigna e si inalbera solo quando viene attaccato dall'esterno. Per quello che accade quotidianamente in questa città, ci sarebbe da indignarsi tutti i santi giorni e talune figure dovrebbero pretendere sicurezza e vivibilità quotidianamente invece di ergersi a paladini della città solo in queste occasioni. Ognuno dovrebbe essere il paladino della città tutti i giorni. Napoli andrebbe difesa ogni giorno e non solo con cori e striscioni. Qualcosa di simile pare stia avvenendo con lo stadio messo a nuovo. Speriamo che il San Paolo diventi un punto di partenza per prendere coscienza che la cosa pubblica è da rispettare.

Il giorno dopo Napoli-Liverpool. Dal catino di Fuorigrotta alto nel cielo si alza l’urlo the Champions. Tremano i nuovi arredi del San Paolo. Lo stadio si illumina a festa. La pelle d’oca è il minimo. A qualcuno lacrimano gli occhi. Sul cammino degli azzurri i campioni d’Europa. Compagini che si rispettano. Mertens e Insigne si accendono a sprazzi. Fabian Ruiz appare lento nello scaricare il pallone. Ma le conclusioni più importanti saranno le sue. Koulibaly sembra giocare anche per Manolas che alle volte appare spaesato. Su tutti il piccolo grande uomo Mario Rui che macina chilometri e non sbaglia nulla su Salah. Tatticamente perfetti Di Lorenzo e Callejon. Fortunati gli azzurri sul colpo di testa Firminio.

Il giorno dopo Napoli-Liverpool. Pochi minuti della ripresa e Adrian tira via dall’incrocio una conclusione volante di Mertens al termine di una grande azione manovrata. La parata ha del miracoloso perché riesce a prenderla in ricaduta. Per non essere da meno, anche Meret salverà su Salah servito da una svirgolata di Manolas.

Il giorno dopo Napoli-Liverpool. Nel finale, la scena la ruba Callejon, l’unico dei ventidue a giocare a maniche lunghe. Lo spagnolo si guadagna il rigore che sbloccherà la contesa. Ciro Mertens dagli undici metri trasforma. Lo stadio esplode. Zampino di Callejon anche nell’azione del raddoppio. Il contratto dell’ex Real andrebbe rinnovato oggi stesso.

Il giorno dopo Napoli-Liverpool. E’ stata la vittoria del coraggio di Ancelotti che ha schierato un undici iniziale spregiudicato ma nello stesso tempo equilibrato nelle posizioni. Un Napoli tatticamente perfetto. La svolta ad inizio ripresa quando gli azzurri hanno iniziato pigiando sull’acceleratore. La firma in calce l’ha messa ancora il mister con le sostituzioni. Tutte giuste e tutte al momento giusto. Tutti freschi per affondare il colpo. Vittoria meritata che regala una notte da sogno al popolo azzurro. Il Napoli supera i campioni d’Europa e per una notte si sente campione.

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    22

    8
    7
    1
    0
  • logo InterInterCL

    18

    7
    6
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaCL

    17

    8
    5
    2
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    16

    8
    5
    1
    2
  • logo RomaRomaEL

    12

    7
    3
    3
    1
  • logo LazioLazioEL

    12

    8
    3
    3
    2
  • logo CagliariCagliari

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo TorinoTorino

    10

    7
    3
    1
    3
  • 10º

    logo BolognaBologna

    9

    8
    2
    3
    3
  • 11º

    logo VeronaVerona

    9

    8
    2
    3
    3
  • 12º

    logo ParmaParma

    9

    7
    3
    0
    4
  • 13º

    logo MilanMilan

    9

    7
    3
    0
    4
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    7

    7
    2
    1
    4
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    6

    6
    2
    0
    4
  • 16º

    logo BresciaBrescia

    6

    6
    2
    0
    4
  • 17º

    logo SpalSpal

    6

    7
    2
    0
    5
  • 18º

    logo LecceLecceR

    6

    7
    2
    0
    5
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    5

    7
    1
    2
    4
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    3

    7
    1
    0
    6
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Il Roma - Hamsik si è già stancato della Cina: vorrebbe tornare in Europa