De Laurentiis: "James vuole il Napoli, lo scoglio è il Real con le sue pretese elevate. Rodrigo? Preferisce la Spagna, ce l'ha detto. No allo scambio Icardi-Insigne, la verità su Elmas"

Calcio Mercato  
De Laurentiis: James vuole il Napoli, lo scoglio è il Real con le sue pretese elevate. Rodrigo? Preferisce la Spagna, ce l'ha detto. No allo scambio Icardi-Insigne, la verità su Elmas

Calciomercato Napoli le ultimissime su James Rodriguez, Rodrigo, Elmas e lo scambio Insigne-Icardi. Intervista presidente Aurelio De Laurentiis al Corriere dello Sport

Calciomercato Napoli - Intervista fiume di Aurelio De Laurentiis rilasciata all'edizione odierna del Corriere dello Sport. Ecco i passaggi più interessanti evidenziati da CN24:

Calcio mercato Napoli le ultimissime oggi, parla ADL

Già due acquisti, ne verranno ancora?

"L’esigenza attuale, direi prioritaria, è il capitolo cessioni: abbiamo tanti calciatori in organico ed è giusto ridurlo. Ma siamo attenti e attivi".

I tifosi della S.s.c. Napoli sognano il colpaccio James Rodriguez


 
E Giuntoli è appena tornato dalla Spagna. Lì c’è (virtualmente) James Rodriguez.
"Il calciatore che mediaticamente, dopo Cristiano Ronaldo e Messi, gode di maggior considerazione. Piace molto a Carlo e noi siamo in attesa di una richiesta più ragionevole. Lo scoglio è rappresentato dal Real Madrid, che ha pretese elevate secondo noi. Ma James vuole il Napoli".
 
In Spagna c’è anche (e fisicamente) Rodrigo?
"Che però preferisce restare lì. Ce lo ha detto e ne prendiamo atto".
 
Il vostro progetto prosegue cavalcando l’onda verde: Elmas ha appena venti anni.
"Ma a quell’età non si è più ragazzini. Ne abbiamo moltissima considerazione, non posso negarglielo, ma dobbiamo necessariamente completare qualche uscita, per evitare anche il sovraffollamento che, come si sa, non è mai produttivo".
 
Frase di Ancelotti: io lo scambio Insigne-Icardi non lo faccio.
"E ha ragione. Lui vorrà sempre andare alla Juventus. Ma anche io preferisco Lorenzo, perché di lui abbiamo bisogno, mentre lì davanti abbiamo Milik e Mertens".
 
Però Icardi lei lo cercò...
"E chi lo nega? Né si può ignorare il suo talento: Icardi è fortissimo ma si è parlato talmente tanto di lui che adesso sembra più anziano dei suoi ventisei anni. Visto da lontano, dà l’impressione di essersi gestito male e di non aver colto l’importanza del ruolo che riveste. Ma la considerazione nei suoi confronti è indiscutibile".
 

Ultimissime Notizie
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Sportitalia - Diverse proposte anche dalla Serie A per Tutino, il Napoli non lo considera sul mercato