Maradona zittisce Dani Alves: "E' un coglione, poveraccio! Se parliamo ancora di lui me ne vado" [VIDEO]

Zoom  
Risposta Diego Armando Maradona a Dani Alves: "E' un coglione, poveraccio!"Risposta Diego Armando Maradona a Dani Alves: "E' un coglione, poveraccio!"

In un'intervista concessa a Tyc Sports, Diego Armando Maradona risponde alle domande sulla polemica scatenata da Dani Alves e le sue dichiarazioni sul Pallone d'Oro e alla "scorrettezza" di Maradona quando era giocatore. Diego, in diretta da Dubai, risponde così: "Dani Alves è un coglione! Poveraccio. Mette 28 cross e ne azzecca 4. Laterale destro era Cafù, Maicon. Se continuamo a parlare di questo tipo me ne vado. Parla perchè gioca in una zona di campo dove non si gioca a calcio. L'ha detto anche Dalma, io sono molto di più".

VIDEO ALLEGATI

Altre Notizie

Classifica

  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    91

    38
    29
    4
    5
  • RomaCL

    87

    38
    28
    3
    7
  • NapoliCL

    86

    38
    26
    8
    4
  • AtalantaEL

    72

    38
    21
    9
    8
  • LazioEL

    70

    38
    21
    7
    10
  • Milan

    63

    38
    18
    9
    11
  • Inter

    62

    38
    19
    5
    14
  • Fiorentina

    60

    38
    16
    12
    10
  • Torino

    53

    38
    13
    14
    11
  • 10º

    Sampdoria

    48

    38
    12
    12
    14
  • 11º

    Cagliari

    47

    38
    14
    5
    19
  • 12º

    Sassuolo

    46

    38
    13
    7
    18
  • 13º

    Udinese

    45

    38
    12
    9
    17
  • 14º

    Chievo

    43

    38
    12
    7
    19
  • 15º

    Bologna

    41

    38
    11
    8
    19
  • 16º

    Genoa

    36

    38
    9
    9
    20
  • 17º

    Crotone

    34

    38
    9
    7
    22
  • 18º

    EmpoliR

    32

    38
    8
    8
    22
  • 19º

    PalermoR

    26

    38
    6
    8
    24
  • 20º

    PescaraR

    18

    38
    3
    9
    26
Back To Top

Ti potrebbe interessare

RETROSCENA - Reina-Napoli, se lo spagnolo rinnova è solo per il rapporto speciale con alcuni azzurri