Man City-Napoli, 7 statistiche che non t'aspetti: Diawara supera Messi, Ibra e Neymar, Insigne inconcludente e sul primo tempo...

Zoom  

Manchester City-Napoli è terminata 2-1 per i padroni di casa e di questa sfida si è detto ormai già tutto. Quasi tutto. Sì, perchè ci sono sette incredibili e particolari statistiche di questo big match di Champions League tutte da gustare (statistiche Squawka):

  1. Il Napoli non ha mai tirato verso la porta di Ederson fino al 38° minuto, quando Walker ha abbattuto Albiol concedendo un rigore agli azzurri, poi fallito da Dries Mertens. Fino a quel momento già 13 tiri verso la porta di Reina da parte dei Citizens. Timore reverenziale dei partenopei verso l'avversario.
  2. Lorenzo Insigne non è riuscito a creare chiare occasioni da gol o cross utili. Il napoletano, che poi ha lasciato il campo nel secondo tempo per un fastidio muscolare, è uno degli assoluti protagonisti di questa stagione con gol, assist e occasioni create, ma questa sera non è riuscito a incidere con il suo destro: nessuna occasione da gol creata e tre cross falliti. Serata da dimenticare.
  3. Elseid Hysaj ha vinto solo il 33 per cento dei suoi contrasti. L'affidabile terzino degli azzurri è andato in difficoltà nell'uno contro uno e nei contrasti, riuscendo a fermare l'avanzata avversaria soltanto il 33% delle volte. Difficoltà evidente.
  4. Amadou Diawara è diventato il primo giocatore a segnare un rigore contro la City in Champions League in 7 tentativi. Con il primo gol assoluto della sua carriera da protagonista dopo 87 presenze (fra San MarinoBolognaNapoli), il centrocampista ha battuto Ederson dal dischetto segnando la prima rete dagli undici metri subita dai Citizens che erano riusciti a parare i precedenti 7 rigori sfavorevoli concessi in Champions League. E a fallire contro il Manchester su penalty non nomi qualunque: Messi, Raffael, Ibrahimovic, Neymar, Falcao e per ultimo proprio Dries Mertens. E' quindi di Diawara il primo rigore subito in Champions dal Manchester CityIncoscienza giovanile.
  5. John Stones è stato l'unico giocatore del Manchester City a non sbagliare nemmeno un passaggio nel primo tempo: 53/53 passaggi completati. Tante critiche in passato, ma adesso il centrale è il faro del gioco di GuardiolaPerfetto.
  6. Ederson ha salvato più rigori di qualsiasi altro portiere in Champions League nelle ultime due stagioni: dall'inizio della scorsa stagione infatti, il portiere del City (l'anno scorso con la maglia del Benfica) ha salvato tre volte la sua squadra dagli undici metri nella massima competizione europea, facendo meglio di chiunque altro estremo difensore. Saracinesca.
  7. Raheem Sterling ha segnato in tutte le 5 gare casalinghe dei CitizensL'ala ama giocare all'Etihad evidentemente, dove ha segnato in tutt'e 5 le partite disputate finora dalla squadra di Pep GuardiolaIn ciabatte.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • NapoliCL

    35

    13
    11
    2
    0
  • JuventusCL

    31

    12
    10
    1
    1
  • RomaCL

    30

    12
    10
    0
    2
  • InterCL

    30

    12
    9
    3
    0
  • LazioEL

    28

    12
    9
    1
    2
  • SampdoriaEL

    23

    11
    7
    2
    2
  • Milan

    19

    13
    6
    1
    6
  • Torino

    17

    12
    4
    5
    3
  • Fiorentina

    16

    12
    5
    1
    6
  • 10º

    Atalanta

    16

    12
    4
    4
    4
  • 11º

    Chievo

    16

    12
    4
    4
    4
  • 12º

    Bologna

    14

    12
    4
    2
    6
  • 13º

    Udinese

    12

    11
    4
    0
    7
  • 14º

    Cagliari

    12

    12
    4
    0
    8
  • 15º

    Crotone

    12

    12
    3
    3
    6
  • 16º

    Spal

    9

    12
    2
    3
    7
  • 17º

    Sassuolo

    8

    11
    2
    2
    7
  • 18º

    GenoaR

    6

    12
    1
    3
    8
  • 19º

    VeronaR

    6

    12
    1
    3
    8
  • 20º

    BeneventoR

    0

    12
    0
    0
    12
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Sky, Adani attacca: "Il problema del calcio italiano sono anche i genitori: si devono togliere dalle palle!"