Gina Lollobrigida racconta: "A diciotto anni fui violentata da un calciatore della Lazio"

Sport e Spettacolo fonte : Sportmediaset.it

"Mi vergognavo da morire e avevo paura, ma ero impotente: non riuscivo a muovermi, a coprirmi, a urlare. Questo sogno mi ha perseguitata ogni notte per decenni": inizia così la confessione di Gina Lollobrigida che a Libero Quotidiano ha raccontato di essere stata violentata, a 18 anni, da un famoso calciatore della Lazio. "Questa vergogna me la sono portata avanti per anni" spiega l'attrice e simbolo del cinema italiano, oggi 90enne.

Era il 1945 e Gina Lollobrigida era una giovane studentessa dell'Accademia delle Belle Arti. Il suo racconto è pieno di dolore e dettagli per quell'episodio che ha segnato la vita di colei che sarebbe poi diventata indiscussa icona del cinema italiano, per bellezza e bravura. L'attrice, che compirà 91 anni il prossimo luglio, confessa di aver avuto, all'epoca, una relazione con un calciatore di cui non ha rivelato l'identità. E che la violenza avvenne proprio dopo la loro rottura, dovuta al fatto che lui fosse fidanzato nonostante lei ne fosse innamoratissima. Fu invitata ad una festa a Roma, per poi scoprire che quella festa non esisteva, che non c'erano invitati. "Questa vergogna me la sono portata dietro come un bagaglio pesante. Mi sentivo distrutta e mi sposai in fretta con quello che fu mio marito per superare il trauma, non per amore. Restai frastornata per diversi giorni. Piano piano iniziai a realizzare che quella sera ero stata violentata. Ma era un pensiero che cercavo di ignorare. Volli dimenticare. Per andare avanti. Ero vergine" ha raccontato. La Lollobrigida spiega anche di aver poi rivisto il calciatore, un anno dopo, e che fu proprio lui a rivelarle ciò che immaginava ma che cercava di rimuovere: "Decise di rivelarmelo: aveva abusato di me. Restai sconvolta non solo da quella verità, di cui dentro di me ero sempre stata cosciente, ma dalla cattiveria di quell'uomo, di cui ero anche stata innamorata un tempo". 

"Mi sentivo distrutta e mi sposai in fretta con quello che fu mio marito per superare il trauma, non per amore" ammette. Gina, infine, accenna agli abusi sessuali di cui tanto si parla nel mondo del cinema: "Una realtà che esiste, purtroppo. Ma è necessario distinguere lo stupro o la molestia dalla proposta indecente fatta sotto la promessa di un beneficio e che purtroppo in molte accettano. A me è capitato di ricevere questo tipo di offerte, le ho declinate anche in modo brusco, non mi sono mai sentita vittima degli uomini che hanno provato a portarmi a letto. La violenza sessuale è ben altra cosa. Da quella non ci si può sottrarre. Viene subita. Senza scampo. Quel senso di vergogna non può essere lavato via. E questo è il dramma della mia vita".

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    95

    38
    30
    5
    3
  • NapoliCL

    91

    38
    28
    7
    3
  • RomaCL

    77

    38
    23
    8
    7
  • InterCL

    72

    38
    20
    12
    6
  • LazioEL

    72

    38
    21
    9
    8
  • MilanEL

    64

    38
    18
    10
    10
  • Atalanta

    60

    38
    16
    12
    10
  • Fiorentina

    57

    38
    16
    9
    13
  • Torino

    54

    38
    13
    15
    10
  • 10º

    Sampdoria

    54

    38
    16
    6
    16
  • 11º

    Sassuolo

    43

    37
    11
    10
    16
  • 12º

    Genoa

    41

    38
    11
    8
    19
  • 13º

    Udinese

    40

    38
    12
    4
    22
  • 14º

    Chievo

    40

    38
    10
    10
    18
  • 15º

    Bologna

    39

    38
    11
    6
    21
  • 16º

    Cagliari

    39

    38
    11
    6
    21
  • 17º

    Spal

    38

    38
    8
    14
    16
  • 18º

    CrotoneR

    35

    38
    9
    8
    21
  • 19º

    VeronaR

    25

    38
    7
    4
    27
  • 20º

    BeneventoR

    21

    38
    6
    3
    29
Dapa Trasporti
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Filo Diretto CalcioNapoli24 alle 19: siete voi i protagonisti del format! Tutto sul mercato del Napoli