IL GIORNO DOPO... Lipsia-Napoli: procede il recupero di Toneli, Reina quinto difensore e l'imprecisione di Diawara

Rubriche fonte : di Stefano Napolitano

Il giorno dopo RB Lipsia – Napoli. Per l’impresa impossibile, Sarri schiera i titolari che aveva risparmiato nella gara d’andata e spedisce in panca chi la partita di otto giorni addietro l’aveva giocata. Unica eccezione, Pepe Reina a caccia del suo personale record. Il resto delle maglie le distribuisce alle seconde linee.

Il giorno dopo RB Lipsia – Napoli. Le dichiarazioni della vigilia non vengono disattese. Gli azzurri ci metteranno impegno, ordine e determinazione. Punti e feriti nell’orgoglio dalle fin troppe critiche seguite all’indomani della partita d’andata, i ragazzi di Sarri, in terra tedesca hanno tirato fuori orgoglio e convinzione e dimostrato, ancora una volta che quando vogliono, non c’è avversario che tenga.

Il giorno dopo RB Lipsia – Napoli. Per l’impresa serviva segnare tre reti senza subirne nessuna e il Napoli l’impresa l’ha sfiorata sul serio. Tedeschi spaventati dalla personalità degli azzurri e in palese difficoltà già dalle prime battute. Neanche il clamoroso autogoal sfiorato da Tonelli gli infonderà coraggio. Gli azzurri spadroneggiano sull’out sinistro e confezionano tante potenziali occasioni. Da manuale l’azione del vantaggio. Lunga triangolazione a quattro tutta di prima, rifinita da Insigne e conclusa da Zielinski. Nella ripresa arriverà anche il raddoppio con Insigne. L’unico neo è che arriverà troppo tardi.

Il giorno dopo RB Lipsia – Napoli. C’era da riscattare la scialba prova della partita d’andata ed è stato fatto. C’era da dimostrare alla critica che questa squadra, magari con una rosa più ampia, anche in Europa è in grado poter di dire la propria, ed anche questo è stato fatto. C’era anche e soprattutto da onorare la maglia e l’amore dei tanti tifosi al seguito e anche questo obiettivo è stato centrato. Vero, è sfumata la qualificazione. Ma quella era stata ampiamente compromessa nella partita d’andata. Inutile guardare indietro. Alla fine della stagione mancano tredici partite ufficiali. Ora conterà solo questo. Conterà affrontarle con lo spirito e la determinazione messe in campo ieri sera.

Il giorno dopo RB Lipsia – Napoli. Gli azzurri escono fisicamente indenni dal gelo di Lipsia e anche questa è un’ottima notizia. Ad ogni calciatore del €‹ Napoli che cadeva per le terre, si è tremato. La vittoria in Germania lascia rammarico, ma anche la consapevolezza che l’impresa di maggio non è poi impossibile. Vittorie convincenti come quella di ieri, aumentano l’autostima e la voglia di fare bene.

Il giorno dopo RB Lipsia – Napoli. Nel morale e nel carattere la squadra ne esce rafforzata malgrado l’eliminazione. Procede il recupero di Tonelli, Zielinski si conferma il dodicesimo titolare, supponente e impreciso Diawara. Bene Mario Rui, in difficoltà a sinistra Hysaj specialmente in fase propositiva. Indispensabile Callejon sulla fascia destra. All’andata “arrangiò” da centravanti, ma nel suo ruolo sposta gli equilibri. Per lui solo uno scampolo di partita ma ha inciso tantissimo. Attento Reina che ormai gioca quasi da quinto difensore staccato dietro la linea a quattro. Professionista Maggio, atleticamente sempre pronto. Ottimi i movimenti di Mertens che “esce” dai sedici metri e nel frattempo i laterali si fiondano dentro. Cresce la condizione di Insigne che sembra aver voluto conservare i goal e le migliori giocate per questo finale di stagione. Il Napoli e Napoli tutta ne avranno un gran bisogno.

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    95

    38
    30
    5
    3
  • NapoliCL

    91

    38
    28
    7
    3
  • RomaCL

    77

    38
    23
    8
    7
  • InterCL

    72

    38
    20
    12
    6
  • LazioEL

    72

    38
    21
    9
    8
  • MilanEL

    64

    38
    18
    10
    10
  • Atalanta

    60

    38
    16
    12
    10
  • Fiorentina

    57

    38
    16
    9
    13
  • Torino

    54

    38
    13
    15
    10
  • 10º

    Sampdoria

    54

    38
    16
    6
    16
  • 11º

    Sassuolo

    43

    37
    11
    10
    16
  • 12º

    Genoa

    41

    38
    11
    8
    19
  • 13º

    Udinese

    40

    38
    12
    4
    22
  • 14º

    Chievo

    40

    38
    10
    10
    18
  • 15º

    Bologna

    39

    38
    11
    6
    21
  • 16º

    Cagliari

    39

    38
    11
    6
    21
  • 17º

    Spal

    38

    38
    8
    14
    16
  • 18º

    CrotoneR

    35

    38
    9
    8
    21
  • 19º

    VeronaR

    25

    38
    7
    4
    27
  • 20º

    BeneventoR

    21

    38
    6
    3
    29
Dapa Trasporti
Back To Top

Ti potrebbe interessare

La SSC Napoli fa gli auguri al Frosinone: "Di nuovo compagni di viaggio in Serie A!"