IL GIORNO DOPO Napoli-PSG...gli aggettivi di Callejon, il gigante serbo di 1.90 ed il nuovo ruolo per un azzurro

Rubriche  
IL GIORNO DOPO Napoli-PSG...gli aggettivi di Callejon, il gigante serbo di 1.90 ed il nuovo ruolo per un azzurro

Il giorno dopo Napoli – Paris Saint Germain. Il San Paolo si veste a festa per l’importantissima sfida europea. L’urlo “ The Campions “ farà tremare Fuorigrotta e salirà al cielo per chi questo Napoli continua a seguirlo da lassù. Nel tardo pomeriggio Milan Pavkov, un gigante di oltre un metro e novanta, centravanti della Stella Rossa Belgrado, aveva provveduto a stendere il Liverpool con una doppietta che ricorderà a vita. Per gli azzurri la possibilità di poter allungare in classifica e mettere le mani sulla qualificazione.

Il giorno dopo Napoli – Paris Saint Germain. Pronti via e si intuisce subito o quasi che il risultato di Belgrado condiziona l’avvio degli azzurri. Il ritmo è blando, e questa non è una caratteristica del Napoli. L’imperativo sembra essere quello di chiudere le linee di passaggio per i due velocissimi attaccanti avversari. I francesi vivono sugli spunti di Neymar e sulla tecnica sopraffina di Verratti. E’ un primo tempo di attesa da entrambe le parti. Poi, a recupero scaduto da una manciata di secondi, il patatrac. Mbappe si invola sulla sinistra. Corre e dribbla e quanto corre e quanto dribbla sto ragazzo. La difesa azzurra è schierata. Ben sei uomini. Tutti purtroppo concentrati sull’incursione del fortissimo attaccante francese. E nessuno che badi all’inserimento di Bernat inutilmente inseguito da Allan. Il centrocampista indovina l’angolo giusto e ammutolisce il San Paolo.

Il giorno dopo Napoli – Paris Saint Germain. E’ una mazzata che avrebbe potuto tramortire chiunque, ma non il Napoli, non questo Napoli. La ripresa si apre con gli azzurri all’assalto. Baricentro avanzato. Sempre primi sulle seconde palle e si conteranno almeno cinque conclusioni nei primi quindici minuti. Il San Paolo tuona e spinge. Sfortuna, qualche errore di misura e un paio di parate di Buffon impediranno al Napoli di trovare il pari che comunque arriverà. Callejon inseguirà un pallone impossibile con taglio di trenta metri. Lo stesso Buffon lo farà rovinare per le terre. Rigore sacrosanto. Dal dischetto Insigne con la freddezza del campione lo trasformerà infilando il pallone tra il palo di legno e quello di ferro. Esecuzione perfetta.

Il giorno dopo Napoli – Paris Saint Germain. Inizia da quel momento una terza partita. Gli azzurri accusano lo sforzo profuso e magari mandano giù a memoria la classifica. Anche quelli del PSG fanno altrettanto. Un pareggio sarebbe più pericoloso per loro. Si affidano alle giocate di Neymar e gettano nella mischia anche Cavani che entrerà tra gli applausi e in punta di piedi e in punta di piedi giocherà. Toccherà pochissimi palloni. Meglio così.

Il giorno dopo Napoli – Paris Saint Germain. Finisce con pari che tiene in piena corsa il Napoli e dopo le maledizioni seguite al sorteggio del 30 agosto in pochi ci avrebbero scommesso. Resta un piccolo rammarico: nelle due sfide contro i francesi, gli azzurri almeno una avrebbero potuta vincerla.

Il giorno dopo Napoli – Paris Saint Germain. Josè Maria Callejon. Non ci sono più aggettivi. Anche ieri mostruoso. Attaccante, ha messo lo zampino in tutte le azioni pericolose del Napoli, all’occorrenza quarto di centrocampo e anche quinto di difesa. Mai fuori posizione. Sempre altruista. Sempre pronto a farsi trovare per lo scarico del compagno. Giocatore unico e insostituibile. Potrebbe allungarsi la carriera giocando anche da centrale difensivo. E forse anche in porta.

Il giorno dopo Napoli – Paris Saint Germain. E’ il giorno dei calcoli e delle possibilità. Ci sarà da fare bottino pieno con la Stella Rossa e vedere come finirà a Parigi tra i francesi e il Liverpool. Gli inglesi hanno già perso due gare. C’è il rischio concreto che il Napoli si vada a giocare la qualificazione ad Anfield Road. Ma questa squadra, ancora una volta, ha dimostrato di non temere nessuno. Tutto è possibile. Nulla gli è precluso.

Stefano Napolitano

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    34

    12
    11
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    28

    12
    9
    1
    2
  • logo InterInterCL

    25

    12
    8
    1
    3
  • logo LazioLazioCL

    22

    12
    7
    1
    4
  • logo MilanMilanEL

    21

    12
    6
    3
    3
  • logo RomaRomaEL

    19

    12
    5
    4
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    19

    12
    5
    4
    3
  • logo AtalantaAtalanta

    18

    12
    5
    3
    4
  • logo FiorentinaFiorentina

    17

    12
    4
    5
    3
  • 10º

    logo TorinoTorino

    17

    12
    4
    5
    3
  • 11º

    logo ParmaParma

    17

    12
    5
    2
    5
  • 12º

    logo SampdoriaSampdoria

    15

    12
    4
    3
    5
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    14

    12
    3
    5
    4
  • 14º

    logo GenoaGenoa

    14

    12
    4
    2
    6
  • 15º

    logo SpalSpal

    13

    12
    4
    1
    7
  • 16º

    logo BolognaBologna

    10

    12
    2
    4
    6
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    9

    12
    2
    3
    7
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    9

    12
    2
    3
    7
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    7

    12
    1
    4
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    0

    12
    0
    3
    9
Dapa Trasporti
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Gazzetta su Higuain: "Ha scoperto che c’è qualche falla nel sistema! Ha ripensato a Udinese-Napoli, spunta una confessione agli amici"