I 5 motivi per comprare... Cools: il duttile terzino ambidestro del Brugge

Rubriche fonte : di Antonio Anacleria - @Ninoanacleria

Lettori di Calcionapoli24.it, benvenuti nel nuovo episodio della nostra rubrica  "I 5 motivi per comprare...". Oggi, come ogni giovedì, disegneremo il profilo di un giocatore che potrebbe decisamente contribuire alla causa azzurra, rientrando nei parametri economici e tecnici del club partenopeo.

Il Napoli continua ad avere non pochi grattacapi nelle corsie esterne. Il recupero di Ghoulam è lontanissimo, Mario Rui non è mai al 100% ed i soli Maggio ed Hysaj non garantiscono i numeri che servono ad una squadra in piena corsa per lo scudetto. Serve un giocatore duttile e pronto, che possa giocare sia a sinistra che a destra, onde evitare nuovi problemi numerici. Il protagonista dell'episodio odierno di questa rubrica, Dion Cools, incarna perfettamente queste caratteristiche. Classe 1996, il difensore ha già collezionato 16 presenze tra U19 ed U21 del Belgio.

Ecco i 5 motivi per comprare Cools

1) Incisività. E' difficile che un terzino possa decidere le partite, soprattutto se gli si chiede un grande lavoro in copertura. Il giovane Cools non è tra questi. Ha segnato il 2 a 0 contro il Mechelen, il 2 a 1 col Gent ed il 3 a 0 col Beveren. Fino ad ora i numeri dicono 3 gol e 3 assist in 17 partite: niente pale per un esterno difensivo.

2) Visione. I suoi gol ed i suoi assist sono il risultato di una visione di gioco fuori dal comune. Questo difensore riesce sempre a capire come si sta evolvendo il gioco, dove finirà la palla e come muoversi per recuperare od essere servito dal compagno. Sempre in partita, costantemente attento.

3) Forza. Grazie ai suoi 184 centimetri, questo giocatore natio di Kuching, Malesia, è tutt'altro che facile da fronteggiare. Sia nella fase difensiva che nelle transizioni offensive la sua struttura gli permette di fare a sportellate e vincere i contrasti. E' un vero e proprio jolly su calcio da fermo.

4) Resistenza. Una stamina invidiabile, anche per un 21enne. Il terzino  continuamente in partita, dall'inizio alla fine. Sempre pronto a sovrapporsi, continuamente in moto per difendere: riesce a ricoprire tutta la fascia anche nel 3-5-2. Lucido fisicamente e tatticamente, il suo apporto è spesso determinante. 

5) Duttilità. Completamente ambidestro, il belga ha ricoperto perfettamente il ruolo di terzino destro e sinistro. Naturalmente esterno destro, l'anno scorso ha giocato a sinistra per ben 19 volte. Spesso, durante le partite, cambia fascia per aumentare l'imprevedibilità della manovra.
 
di Antonio Anacleria - Twitter: @Ninoanacleria
© RIPRODUZIONE RISERVATA

VIDEO ALLEGATI
Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • InterCL

    40

    16
    12
    4
    0
  • NapoliCL

    39

    16
    12
    3
    1
  • JuventusCL

    38

    16
    12
    2
    2
  • RomaCL

    35

    15
    11
    2
    2
  • LazioEL

    32

    15
    10
    2
    3
  • SampdoriaEL

    27

    15
    8
    3
    4
  • Milan

    24

    16
    7
    3
    6
  • Torino

    23

    16
    5
    8
    3
  • Fiorentina

    22

    16
    6
    4
    6
  • 10º

    Bologna

    21

    16
    6
    3
    7
  • 11º

    Chievo

    21

    16
    5
    6
    5
  • 12º

    Atalanta

    20

    15
    5
    5
    5
  • 13º

    Udinese

    18

    15
    6
    0
    9
  • 14º

    Cagliari

    17

    16
    5
    2
    9
  • 15º

    Sassuolo

    14

    16
    4
    2
    10
  • 16º

    Genoa

    13

    15
    3
    4
    8
  • 17º

    Crotone

    12

    16
    3
    3
    10
  • 18º

    SpalR

    11

    16
    2
    5
    9
  • 19º

    VeronaR

    10

    16
    2
    4
    10
  • 20º

    BeneventoR

    1

    16
    0
    1
    15
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Il Mattino annuncia: Vrsaljko-Napoli, fumata bianca! Il croato ha detto sì, ma nasce il solito intoppo: i dettagli