Savoldi: "Grande reazione dopo Roma, è tutto possibile! Poca brillantezza sotto porta, Milik sarà molto importante"

Rassegna Stampa  
Savoldi: Grande reazione dopo Roma, è tutto possibile! Poca brillantezza sotto porta, Milik sarà molto importante

Beppe Savoldi invita il Napoli a provarci attraverso l'intervista pubblicata nell'edizione odierna de Il Roma: «Bella la reazione dopo la Roma, tutto è possibile»

Lo scudetto è utopia?

«Non lo era prima e non lo è neppure adesso. Non basta una sola partita per abbandonare l’obiettivo. Il Napoli deve continuare a crederci, anche se la Juve continua a vincere e difficilmente si fermerà. L’aspetto mentale sarà fondamentale: solo così potrà realmente riuscirci, o almeno provarci senza rimpianti».

Come si definisce la gara contro l’Inter?

«La classica giornata “no” in cui tutto, o quasi, è andato storto. Ma il Napoli non ha giocato male, anzi: nessuno vince i campionati giocando sempre bene. In una stagione così lunga possono capitare leggere flessioni, l’importante è superarle. Come contro la Roma, per fortuna ritrovando solidità in fase difensiva, al Napoli è mancata convinzione e un pizzico di brillantezza sotto porta per portare a casa i tre punti».

Si riferisce anche al pallonetto di Insigne a tu per tu con Handanovic?

«Anche, ma non solo. Diverse volte il Napoli ha avuto la possibilità di segnare. Nel caso di Insigne, sono quelle classiche situazione in cui pensi “adesso faccio così” ma mentre lo fai, ti accorgi che dovevi fare un’altra scelta. Sono frazioni di secondi in cui ti passano tanti pensieri per la testa. La cosa importante è fare subito quello che hai pensato, altrimenti vai in confusione. Insigne ha scelto il pallonetto, è andata male, ma non va criticato. Troppo facile dire “ha sbagliato”, ma solo chi si trova in quella situazione può sapere realmente cosa si prova».

Quanto sarà importante l’apporto di Milik in questo finale di campionato?

«Tanto e per diversi motivi. L’attaccante polacco non ha solo caratteristiche fisiche e tecniche differenti dagli altri attaccanti, ma è anche abituato a fare movimenti alternativi. Il Napoli ha schemi precisi che gli avversari, con fatica, stanno provando a fermare. Con Milik si troveranno spiazzati, con lui se ne svilupperanno altri e sarà difficile anticiparli. Sarri potrà creare qualcosa di nuovo. Magari non basterà, chi può dirlo, ma intanto sarà un’arma preziosa da dover sfruttare».

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    12

    4
    4
    0
    0
  • logo SpalSpalCL

    9

    4
    3
    0
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    9

    4
    3
    0
    1
  • logo SassuoloSassuoloCL

    7

    4
    2
    1
    1
  • logo SampdoriaSampdoriaEL

    7

    4
    2
    1
    1
  • logo FiorentinaFiorentinaEL

    7

    4
    2
    1
    1
  • logo GenoaGenoa

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo LazioLazio

    6

    4
    2
    0
    2
  • logo RomaRoma

    5

    4
    1
    2
    1
  • 10º

    logo TorinoTorino

    5

    4
    1
    2
    1
  • 11º

    logo UdineseUdinese

    5

    4
    1
    2
    1
  • 12º

    logo CagliariCagliari

    5

    4
    1
    2
    1
  • 13º

    logo AtalantaAtalanta

    4

    4
    1
    1
    2
  • 14º

    logo InterInter

    4

    4
    1
    1
    2
  • 15º

    logo MilanMilan

    4

    3
    1
    1
    1
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    4

    4
    1
    1
    2
  • 17º

    logo ParmaParma

    4

    4
    1
    1
    2
  • 18º

    logo BolognaBolognaR

    1

    4
    0
    1
    3
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    1

    4
    0
    1
    3
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    -1

    4
    0
    2
    2
Dapa Trasporti
Giuseppe Annone
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Iodice show: "DAZN? C'amma fa 'o pezzotto! Cambi di modulo improvvisi, Ounas e i cani da cancello..." [VIDEO]