Rivoluzione all'Olimpico: pronti i 'palchi lancia cori per gli Ultras', le istituzioni vogliono evitare un Ciro Esposito 2.0 [FOTO]

Rassegna Stampa  
Rivoluzione all'Olimpico: pronti i 'palchi lancia cori per gli Ultras', le istituzioni vogliono evitare un Ciro Esposito 2.0 [FOTO]

All'Olimpico novità per gli ultas. Ci sarà un palco nelle curve dedicato a chi guiderà i cori delle frange più estreme del tifo (la foto in allegato), anche se questo ai gruppi organizzati non sembra piacere. Lo riferisce l'edizione odierna di Repubblica. 

Un angolo dello stadio Olimpico è stato riservato agli ultrà. È curioso quello che succederà a Roma alle 20.30 di sabato, quando la Lazio inaugurerà contro il Napoli la nuova stagione del calcio romano. Ai piedi di ogni curva, l’Olimpico ostenterà due pedane: le chiamano "palchi lanciacori", e il nome dice già tutto. Si tratta di spazi agibili per due ultrà e da cui persone scelte dai tifosi potranno arringare la curva e guidarne il tifo durante la partita. Normalmente lo facevano abbarbicati sulla balaustra, esponendosi a multe (e dalla seconda segnalazione al daspo) delle forze dell’ordine. Da domani sarà legittimo, anzi addirittura istituzionalizzato, poter trascorrere la partita in piedi dando le spalle al campo, per dirigere i cori degli ultrà.

È nato tutto come sperimentazione che la questura di Roma ha concordato con l’Osservatorio per le manifestazioni sportive. Ne hanno parlato prima con la Roma, la Lazio si è felicemente aggiunta e alla fine sono state le due società a presentare il progetto, poi portato in esecutivo dal Coni, proprietario dello stadio, e a spendere i 20mila euro necessari per installare le pedane. Da venerdì, con l’autorizzazione della commissione provinciale di vigilanza, sono diventate parte integrante dell’impianto.

Inevitabile chiedersi se abbia senso consegnare dichiaratamente uno spicchio di stadio alla faccia più calda del tifo. E ancora di più in uno stadio, l’Olimpico, che nelle ultime stagioni è tristemente passato alla storia per cori offensivi della sensibilità collettiva, da quelli razzisti costati squalifiche europee alla Lazio a quelli contro Napoli ( accompagnati da striscioni vergognosi diretti alla madre di Ciro Esposito) della Roma. Ma le istituzioni, certe che sia solo apparentemente una mano tesa verso i tifosi, pongono l’accento sull’altra faccia della medaglia. Ossia la possibilità di rendere più agevoli i controlli per prevenire casi simili.

 

FOTO ALLEGATE
Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    24

    8
    8
    0
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    18

    8
    6
    0
    2
  • logo InterInterCL

    16

    8
    5
    1
    2
  • logo LazioLazioCL

    15

    8
    5
    0
    3
  • logo SampdoriaSampdoriaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo RomaRomaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo ParmaParma

    13

    8
    4
    1
    3
  • 10º

    logo MilanMilan

    12

    7
    3
    3
    1
  • 11º

    logo TorinoTorino

    12

    8
    3
    3
    2
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    12

    7
    4
    0
    3
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    9

    8
    2
    3
    3
  • 14º

    logo SpalSpal

    9

    8
    3
    0
    5
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    8

    8
    2
    2
    4
  • 16º

    logo BolognaBologna

    7

    8
    2
    1
    5
  • 17º

    logo AtalantaAtalanta

    6

    8
    1
    3
    4
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    1

    8
    0
    1
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    -1

    8
    0
    2
    6
Dapa Trasporti
Giuseppe Annone
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Ancelotti esalta Barella: "Molto più forte di me da giovane, è da Napoli!"