Repubblica: "Mertens ha voluto una clausola bassa qualora arrivasse un’offerta importante dalla Cina"

Rassegna Stampa  

La beffa Higuain, con il Pipita andato via per la clausola rescissoria in direzione Juventus, ovviamente ha lasciato il segno nel Napoli e, come racconta l'edizione odierna di Repubblica parlando del rinnovo contrattuale di Dries Mertens, la clausola per il belga "sarà valida soltanto per l’estero in modo da blindare Mertens da eventuali pretendenti italiane. Il belga ha voluto una via d’uscita dall’importo non proibitivo, qualora arrivasse un’offerta importante dalla Cina, al termine del prossimo campionato" che il Napoli ha messo nel mirino per conquistare lo scudetto. Sarri è il garante di tutto, infatti la presenza del tecnico ha influito molto nella scelta del calciatore, che con l’attuale sistema offensivo del Napoli ha esaltato le sue caratteristiche. 

Altre Notizie

I più letti

Classifica

  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    3

    1
    1
    0
    0
  • NapoliCL

    0

    1
    1
    0
    0
  • AtalantaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • BeneventoEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • BolognaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • Chievo

    0

    0
    0
    0
    0
  • Crotone

    0

    0
    0
    0
    0
  • Fiorentina

    0

    0
    0
    0
    0
  • Genoa

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    Inter

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    Lazio

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    Milan

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    Roma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    Sampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    Sassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    Spal

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    Torino

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    UdineseR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    VeronaR

    0

    1
    0
    0
    1
  • 20º

    CagliariR

    0

    1
    0
    0
    1
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Hellas Verona, Romulo non ha dubbi: "Napoli la squadra più forte in Italia, calcio straordinario. Jorginho mi parla bene di Sarri"