Pecci: "Tifosi azzurri incontentabili, Ancelotti può aprire un ciclo! Hamsik regista? Ci vuole tempo ma è una soluzione logica"

Rassegna Stampa  
Pecci: Tifosi azzurri incontentabili, Ancelotti può aprire un ciclo! Hamsik regista? Ci vuole tempo ma è una soluzione logica

Eraldo Pecci, doppio ex di Torino-Napoli, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni de Il Mattino. Ecco quanto evidenziato dal CalcioNapoli24.it:

Cosa si aspetta da Torino-Napoli?
«Gli azzurri tengono molto la palla, ma nelle ultime uscite hanno faticato a fare gol. Un po’ come il Torino che domenica scorsa ha dominato ma non ha mai tirato in porta».

Andiamo con ordine: come le sembra il gioco di Ancelotti?
«Non credo ci sia il calcio di un allenatore piuttosto che di un altro: il calcio è dei giocatori. Sono loro a fare la differenza».

In che senso?
«Se un giocatore fa gol cambia tutto. L’allenatore deve accompagnare i giocatori e Ancelotti è uno dei più bravi ed esperti della piazza. Detto questo, però, non può fare gol e non può fare parate».

Tra le novità che ha portato c’è quella dello spostamento di Hamsik in cabina di regia, la convince comemossa?
«È un tentativo che ci può stare perché Marek ha la tecnica e l’esperienza per rimpiazzare Jorginho. Ovviamente si deve adattare in un ruolo nuovo ed è giusto che non sia una cosa immediata. Nel complesso mi sembra un esperimento logico».

Passiamo all’attacco: Milik sta partendo quasi sempre dall’inizio.
«Non mi stupisce, perché garantisce qualcosa in più nei movimenti. Mertens? È lì e aspetta il suo turno. Non può essere diventato un brocco da un momento all’altro».

Quest’anno si vede un Napoli a più facce: le piace?
«Con Sarri non si cambiava mai e non andava bene, ora con Ancelotti si cambia sempre e sembra che non vada bene ugualmente. I tifosi napoletani sono incontentabili».

Invece sembra che Ancelotti le piaccia.
«Carlo ha tutto per rimanere a Napoli 10 anni e aprire un ciclo perché è un allenatore che non ti stressa, Non è come Conte e Mourinho».

E Sarri?
«Con lui la squadra è cresciuta tantissimo, però ha vissuto tre anni intensi. Magari a Napoli ora c’era bisogno di un calcio meno ossessivo e più rilassato perché ogni tanto i giocatori devono respirare».

Da Sarri ad Ancelotti è cambiato anche il modulo: dal 4-3-3 al 4-4-2.
«I numeri non contano niente, se hai giocatori buoni puoi vincere anche senza schemi e senzamoduli».

E a proposito di giocatori: Insigne ora gioca meno esterno e più vicino alla prima punta.
«Lorenzo sa dialogare bene con i compagni e può giocare anche nel vivo dell’azione. In campionato riesce a fare la differenza, in Europa no. Deve crescere sotto l’aspetto internazionale».

Rimaniamo sugli attaccanti, ma sponda Torino: le piace la coppia Zaza-Belotti?
«Zaza non ha giocato tanto negli ultimi tempi per motivi fisici ma è un da l’impressione di poter essere pericoloso. Belotti ha delle grandi qualità ed ha una gran voglia. Se dovessero funzionare come accoppiata si tornerà con i paragoni a Pulici e Graziani».

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    25

    9
    8
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    21

    9
    7
    0
    2
  • logo InterInterCL

    19

    9
    6
    1
    2
  • logo LazioLazioCL

    18

    9
    6
    0
    3
  • logo FiorentinaFiorentinaEL

    14

    9
    4
    2
    3
  • logo SampdoriaSampdoriaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo RomaRoma

    14

    9
    4
    2
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo TorinoTorino

    13

    9
    3
    4
    2
  • 10º

    logo ParmaParma

    13

    9
    4
    1
    4
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    13

    8
    4
    1
    3
  • 12º

    logo MilanMilan

    12

    8
    3
    3
    2
  • 13º

    logo SpalSpal

    12

    9
    4
    0
    5
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    10

    9
    2
    4
    3
  • 15º

    logo AtalantaAtalanta

    9

    9
    2
    3
    4
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    8

    9
    2
    2
    5
  • 17º

    logo BolognaBologna

    8

    9
    2
    2
    5
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    6

    9
    1
    3
    5
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    2

    9
    0
    2
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    -1

    9
    0
    2
    7
Dapa Trasporti
Giuseppe Annone
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Le Parisien - Filtra ottimismo sulle condizioni di Thiago Silva e Verratti. Tuchel si affida al pupillo Di Maria