Il Roma - Niente Viareggio, la Primavera si concentra sulla salvezza: un giovane si mette in mostra su tutti

Rassegna Stampa fonte : Il Roma

Per la seconda volta in tre anni il Napoli non parteciperà al Torneo di Viareggio, giunto alla sua settantesima edizione. Lunedì scorso si è tenuto il consueto sorteggio dei giorni di una manifestazione - la principale kermesse a livello giovanile - che un anno fa il Napoli aveva "salutato "solo ai quarti di finale, eliminato dal Bruges dopo un ottimo percorso condito dall'exploit del brasiliano Leandrinho, arrivato pochi mesi prima, autore di tre reti (due al Bari e una al Bologna agli ottavi). Quest'anno ogni energia della Primavera sarà concentrata sul campionato per raggiungere l'obiettivo salvezza senza rischi, lasciandosi alle spalle l'avvio complicato eclissato, in parte, dai progressi degli ultimi mesi, dai risultati positivi che sono arrivati e hanno rasserenato l'ambiente, restituendo il sorriso ad un gruppo di giovani promesse che stanno cercando di crescere per poter emulare, un giorno, i propri idoli. 

PERCORSO

La Primavera azzurra, guidata da Loris Beoni, subentrato ad ottobre all'esonerato Saurini, è reduce dal pareggio in extremis conquistato in casa contro il Milan, arrivato grazie ad un gioiello su punizione di Palmieri (1-1) all' ultimo minuto di recupero. Un risultato positivo che ha permesso al Napoli di raggiungere quota ventuno punti all'undicesimo posto in classifica, una situazione di parziale "serenità" che necessita di ulteriori conferme già a partire dalle prossime partite. Undici giornate al termine del campionato, il tramonto di un'annata che il Napoli ha inaugurato con una vittoria (contro il Genoa) e poi proseguita con cinque sconfitte consecutive che, parallelamente alle difficoltà in Youth League, dove il Napoli è uscito alla fase a gironi, hanno convinto la dirigenza ad esonerare Saurini dando fiducia al toscano Beoni. L'inevitabile cambio in panchina ha permesso alla squadra di reagire grazie a novità tattiche e, soprattutto, al talento dei singoli, Gianluca Gaetano (2000) su tutti, bomber della squadra - che spesso si allena agli ordini di Sarri a Castel Volturno - con quattordici gol stagionali, di cui undici in campionato. 

SETTORE GIOVANILE

La Primavera del Napoli lotta per la salvezza, l'Under 15 difende il primo posto nel Girone C. Quota 38 punti per gli azzurrini allenati da Sorano, reduci dalla sconfitta col Frosinone eppure in vetta alla classifica con l'Avellino (prossimo avversario) distante appena un punto. Campionato parzialmente positivo anche per l'Under 17 di Chianese, quarto in graduatoria (nel Girone C), a quota 32 punti, e reduce dal pareggio per 0-0 contro il Frosinone. Bene anche l'Under 16 di Carnevale, seconda a quota 32 punti, a tre lunghezze di distanza dalla capolista Roma.

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    95

    38
    30
    5
    3
  • NapoliCL

    88

    37
    27
    7
    3
  • RomaCL

    74

    37
    22
    8
    7
  • LazioCL

    72

    37
    21
    9
    7
  • InterEL

    69

    37
    19
    12
    6
  • MilanEL

    61

    37
    17
    10
    10
  • Atalanta

    60

    37
    16
    12
    9
  • Fiorentina

    57

    37
    16
    9
    12
  • Sampdoria

    54

    37
    16
    6
    15
  • 10º

    Torino

    51

    37
    12
    15
    10
  • 11º

    Sassuolo

    43

    37
    11
    10
    16
  • 12º

    Genoa

    41

    37
    11
    8
    18
  • 13º

    Bologna

    39

    37
    11
    6
    20
  • 14º

    Udinese

    37

    37
    11
    4
    22
  • 15º

    Chievo

    37

    37
    9
    10
    18
  • 16º

    Cagliari

    36

    37
    10
    6
    21
  • 17º

    Spal

    35

    37
    7
    14
    16
  • 18º

    CrotoneR

    35

    37
    9
    8
    20
  • 19º

    VeronaR

    25

    38
    7
    4
    27
  • 20º

    BeneventoR

    21

    37
    6
    3
    28
Dapa Trasporti
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Festa Scudetto Juve, Higuain provoca e manda baci: "I campioni dell'Italia siamo noi, nessuno più!" [VIDEO]