Il Roma - Insigne campione a 360 gradi, Ancelotti lo aspetta a braccia aperte

Rassegna Stampa fonte : Salvatore Caiazza - Il Roma
Il Roma - Insigne campione a 360 gradi, Ancelotti lo aspetta a braccia aperte

Anche con l’azzurro Italia è riuscito a fare la differenza. Criticato per le prestazioni precedenti, Lorenzo Insigne, contro la Polonia, è stato fondamentale per l’ottima prestazione ma anche per vincere una partita che ha scacciato via in fantasmi di una possibile retrocessione nella B della Uefa Nations League. Il Magnifico ha vinto abbondantemente il derby con i due compagni di squadra Zielinski e Milik. I difensori polacchi non sapevano come prenderlo. Non ha mai dato punti di riferimento e se non fosse stato per quella maledetta traversa, avrebbe deciso lui l’incontro. Ma comunque nel gol della vittoria c’entra. Ha calciato un angolo perfetto per la testa di Lasagna che poi ha servito Biraghi che ha piazzato il colpo vincente. Di sicuro Mancini sarà rimasto contento di come ha giocato il campione di Frattamaggiore. ormai è un top a 360 gradi. Da prima punta, da esterno sinistro, da centrale e anche a destra ha reso sempre al massimo domenica sera. Pregevole il tacco in area per Florenzi che poi non ha concluso bene in porta. È rimasto in campo fino alla fine dando così un importante contributo alla causa della Nazionale. Che si è tolto un gran peso di dosso. Non si vinceva da quasi un anno in una partita ufficiale. E soprattutto c’era l’onta di una retrocessione incredibile nella B della Nations League. Adesso, invece, a novembre addirittura si potrà giocare il primo posto del girone con il Portogallo. ANCELOTTI LO ASPETTA. Finito il lavoro con l’Italia, ora Insigne deve dare il suo contributo al Napoli. Carletto non vede l’ora di averlo a disposizione per cominciare a preparare il prossimo ciclo di gare. Ci si gioca tanto a livello di classifica di serie A ma anche di Champions League. Lorenzo è rimasto a guardare dall’inizio con il Sassuolo ma poi una volta entrato a gara in corso ha blindato il risultato con un gol dei suoi a giro dopo il vantaggio di Ounas. Sabato si ricomincia da Udine e quasi sicuramente Insigne si riprenderà il posto da titolare in attacco. Bisogna vincere assolutamente al Friuli per non far scappare la Juventus. Il Magnifico ci tiene a vincere lo scudetto ma se la Signora prende il largo poi si rischia di non avere più il tempo per raggiungerla. Sicuramente il campionato è lungo ma già adesso ci sono sei punti, qualsiasi altro incidente di percorso favorirebbe i bianconeri che vogliono concentrarsi sulla Champions avendo già chiuso praticamente il discorso campionato. «Dobbiamo sfruttare l’ottimo momento di Insigne», ha ripetuto spesso Ancelotti nel corso di questa prima parte della stagione. Impossibile fare a meno di un calciatore del genere che in qualsiasi momento può inventarti la giocata. Mancini ha fatto uscire Bernardeschi e non lui. E bene ha fatto visto che l’angolo che poi ha portato al gol di Biraghi lo ha battuto lui. Naturalmente il Magnifico sarà titolarissimo anche al Parco dei Principi contro il Paris Saint Germain in Champions. È stato l’eroe della gara vinta con il Liverpool. L’Europa gli porta bene. Suo il gol in casa del Real Madrid, peccato poi per come andò a finire. È da quella partita che Lorenzo ha preso conscienza della sua forza e delle sue qualità. Ora deve solo consacrarsi e diventare il campione del Napoli.

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    34

    12
    11
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    28

    12
    9
    1
    2
  • logo InterInterCL

    25

    12
    8
    1
    3
  • logo LazioLazioCL

    22

    12
    7
    1
    4
  • logo MilanMilanEL

    21

    12
    6
    3
    3
  • logo RomaRomaEL

    19

    12
    5
    4
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    19

    12
    5
    4
    3
  • logo AtalantaAtalanta

    18

    12
    5
    3
    4
  • logo FiorentinaFiorentina

    17

    12
    4
    5
    3
  • 10º

    logo TorinoTorino

    17

    12
    4
    5
    3
  • 11º

    logo ParmaParma

    17

    12
    5
    2
    5
  • 12º

    logo SampdoriaSampdoria

    15

    12
    4
    3
    5
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    14

    12
    3
    5
    4
  • 14º

    logo GenoaGenoa

    14

    12
    4
    2
    6
  • 15º

    logo SpalSpal

    13

    12
    4
    1
    7
  • 16º

    logo BolognaBologna

    10

    12
    2
    4
    6
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    9

    12
    2
    3
    7
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    9

    12
    2
    3
    7
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    7

    12
    1
    4
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    0

    12
    0
    3
    9
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
Back To Top