Gazzetta bacchetta Sarri: "Quando non domina, la sua squadra diventa troppo fragile: le grandi piazzano la giocata quando nessuno se l'aspetta"

Rassegna Stampa  

La Gazzetta dello Sport scrive sulla tattica adottata da Sarri contro lo Shakhtar: "Una regola fondamentale del calcio recita: prima di ricevere il pallone, devi aver già pensato a chi appoggiarlo. Cioè: la rapidità di esecuzione è tutto. E proprio la velocità, sia di applicazione nella manovra sia di circolazione della palla, è stato il punto debole del Napoli. Per lunghi tratti della partita gli uomini di Sarri sono stati imprigionati dallo Shakhtar: gli ucraini hanno scelto di tenere i ritmi bassi, sono rimasti molto corti e molto stretti e, così facendo, hanno tolto lo spazio vitale al Napoli che non ha potuto ricamare e tocchettare com’è abituato. A sorprendere è la difficoltà dei Sarri Boys nel creare le consuete ragnatele di passaggi. Il terzetto di centrocampo, con Diawara in mezzo e Zielinski e Hamsik ai lati, non riesce mai a disegnare azioni pericolose: manca rapidità, gli appoggi sono spesso all’indietro e per gli attaccanti non ci sono i presupposti per aggredire gli spazi offensivi. Una delle giocate preferite della squadra di Sarri è la seguente: passaggi stretti tra Hamsik, Insigne e Ghoulam sulla sinistra, e lancio dalla parte opposta dove piomba Callejon. Quante volte si è vista questa soluzione a Donetsk? Mai, o quasi mai. Perché? Va dato merito alla disposizione degli ucraini, sempre pronti a raddoppiare sul portatore di palla, e sempre abili a scalare in fase difensiva. Le grandi squadre, e il Napoli ha tutto per diventare grande, sanno gestire anche i momenti difficili, riescono a sopportare le sfuriate dei nemici e, magari, piazzano la giocata decisiva quando nessuno se l’aspetta. Il Napoli, invece, perlomeno il Napoli di adesso, per vincere deve essere sempre rapido, aggressivo, imprevedibile. Purtroppo, però, non sempre si può essere belli"

Altre Notizie

I più letti

Classifica

  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • NapoliCL

    18

    6
    6
    0
    0
  • JuventusCL

    18

    6
    6
    0
    0
  • InterCL

    16

    6
    5
    1
    0
  • LazioCL

    13

    6
    4
    1
    1
  • RomaEL

    12

    5
    4
    0
    1
  • MilanEL

    12

    6
    4
    0
    2
  • Sampdoria

    11

    5
    3
    2
    0
  • Torino

    11

    6
    3
    2
    1
  • Atalanta

    8

    6
    2
    2
    2
  • 10º

    Chievo

    8

    6
    2
    2
    2
  • 11º

    Bologna

    8

    6
    2
    2
    2
  • 12º

    Fiorentina

    7

    6
    2
    1
    3
  • 13º

    Cagliari

    6

    6
    2
    0
    4
  • 14º

    Sassuolo

    4

    6
    1
    1
    4
  • 15º

    Spal

    4

    6
    1
    1
    4
  • 16º

    Crotone

    4

    6
    1
    1
    4
  • 17º

    Udinese

    3

    6
    1
    0
    5
  • 18º

    GenoaR

    2

    6
    0
    2
    4
  • 19º

    VeronaR

    2

    6
    0
    2
    4
  • 20º

    BeneventoR

    0

    6
    0
    0
    6
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Gazzetta - Sarri turbato dal ko di Milik, sfogo del mister contro tutti