Dal Brasile per Sarri, l'allenatore del Corinthians sarà a Napoli per studiare il tecnico azzurro

Rassegna Stampa  
Fabio Carille del Corinthians sarà in Italia per studiare Spalletti e SarriFabio Carille del Corinthians sarà in Italia per studiare Spalletti e Sarri

Dal Brasile all'Italia, un viaggio intercontinentale anche per Maurizio Sarri. Fabio Carille, tecnico del Corinthians, a dicembre infatti sarà nel Bel Paese per studiare i metodi di allenamento di Luciano Spalletti e del tecnico del Napoli. Ex difensore ed esterno sinistro, ha intrapreso quest'anno la carriera da allenatore all'età di 44 anni dopo varie esperienze da collaboratore in panchina. E la sua squadra, malgrado una rosa non proprio allestita per essere al vertice, attualmente si ritrova al primo posto in campionato in virtù anche della clamorosa falsa partenza delle favorite Palmeiras, Flamengo e Atlético MG. 

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • NapoliCL

    25

    9
    8
    1
    0
  • InterCL

    23

    9
    7
    2
    0
  • JuventusCL

    22

    9
    7
    1
    1
  • LazioCL

    22

    9
    7
    1
    1
  • RomaEL

    18

    8
    6
    0
    2
  • SampdoriaEL

    17

    8
    5
    2
    1
  • Chievo

    15

    9
    4
    3
    2
  • Bologna

    14

    9
    4
    2
    3
  • Fiorentina

    13

    9
    4
    1
    4
  • 10º

    Torino

    13

    9
    3
    4
    2
  • 11º

    Milan

    13

    9
    4
    1
    4
  • 12º

    Atalanta

    12

    9
    3
    3
    3
  • 13º

    Sassuolo

    8

    9
    2
    2
    5
  • 14º

    Genoa

    6

    9
    1
    3
    5
  • 15º

    Udinese

    6

    9
    2
    0
    7
  • 16º

    Cagliari

    6

    9
    2
    0
    7
  • 17º

    Crotone

    6

    9
    1
    3
    5
  • 18º

    VeronaR

    6

    9
    1
    3
    5
  • 19º

    SpalR

    5

    9
    1
    2
    6
  • 20º

    BeneventoR

    0

    9
    0
    0
    9
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Pistocchi svela il metodo Juve: "Controllano i giornalisti, l'ufficio-stampa messaggia in diretta con i conduttori"