INCREDIBILE - Scudetto calcio femminile, arroganza Marotta: cambia orario, sede e giorno di Juve-Brescia!

Notizie fonte : calciomercato.com

Giuseppe Marotta è un bravo dirigente sportivo. Ma non ha inventato il calcio, né tantomeno quello femminile. La sua recentissima polemica con i vertici della Lega nazionale dilettanti, che ha portato allo spostamento di data, sede e orario dello spareggio tra Brescia e Juventus, fotografa al meglio l’inadeguatezza istituzionale (non necessariamente dei dirigenti, ma soprattutto di una burocrazia romana inefficiente e presuntuosa) e il grande difetto del direttore generale bianconero: una sconfinata e invalicabile arroganza.

Marotta non voleva che la partita decisiva per il titolo si disputasse alle 15 di sabato 19 maggio, come stabilito dal dipartimento femminile della Lega dilettanti, perché contemporanea all’ultima gara interna del campionato della Juve maschile. L’osservazione, ben lungi dall’essere peregrina, è stata esplicitata da Marotta in maniera violenta e offensiva nei confronti dei dirigenti di Lega e quasi come un diktat nei confronti del Brescia che, rispetto alla Juve (esordiente in serie A, avendo comprato il titolo dal Cuneo l’anno scorso), ha più storia, più scudetti e più confidenza con le disposizioni di Lega e Federcalcio. 

Giuseppe Cesari, un galantuomo assennato che meriterebbe di rivincere il titolo se non altro perché la Juve marottiana in estate gli ha scippato ben cinque giocatrici tra le più forti, è stato serio e collaborativo: “Per noi non c’è problema. Vogliamo andare incontro alla Juve, anche se poi ci sarebbe da aprire un discorso sull’influenza che un club come il loro può avere, rispetto a noi, a proposito di decisioni del genere”. Detto, per inciso, che il femminile arriverà in Federcalcio (è stato già deciso) e che sarà ripristinata la Divisione Calcio Femminile (ne sono stato l’ultimo presidente prima che Carlo Tavecchio la smantellasse per interessi di bottega federale), ripeto la provocazione.

Ora gli amanti del calcio sanno che, alla fine, lo spareggio si disputerà domenica 20 maggio, alle 20.45, a Novara (e non più a La Spezia, la vera scelta infelice di tutta la faccenda) con entrambe le società che dovranno farsi carico dell’affitto dello stadio (un’altra anomalia di cui la Lnd dovrebbe vergognarsi). Il “Piola” sarà gremito, ma, come tutti sanno, se hanno visto almeno una gara della Juve quest’anno, i tifosi bianconeri saranno certamente di più.

 

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    95

    38
    30
    5
    3
  • NapoliCL

    91

    38
    28
    7
    3
  • RomaCL

    77

    38
    23
    8
    7
  • InterCL

    72

    38
    20
    12
    6
  • LazioEL

    72

    38
    21
    9
    8
  • MilanEL

    64

    38
    18
    10
    10
  • Atalanta

    60

    38
    16
    12
    10
  • Fiorentina

    57

    38
    16
    9
    13
  • Torino

    54

    38
    13
    15
    10
  • 10º

    Sampdoria

    54

    38
    16
    6
    16
  • 11º

    Sassuolo

    43

    37
    11
    10
    16
  • 12º

    Genoa

    41

    38
    11
    8
    19
  • 13º

    Udinese

    40

    38
    12
    4
    22
  • 14º

    Chievo

    40

    38
    10
    10
    18
  • 15º

    Bologna

    39

    38
    11
    6
    21
  • 16º

    Cagliari

    39

    38
    11
    6
    21
  • 17º

    Spal

    38

    38
    8
    14
    16
  • 18º

    CrotoneR

    35

    38
    9
    8
    21
  • 19º

    VeronaR

    25

    38
    7
    4
    27
  • 20º

    BeneventoR

    21

    38
    6
    3
    29
Dapa Trasporti
Back To Top

Ti potrebbe interessare