UFFICIALE - Argentina, Icardi torna in Nazionale: c'è anche il Papu Gomez

Nazionali  

Icardi torna in Nazionale. Tra i ventitré calciatori convocati dall'Argentina per le amichevoli contro Brasile e Singapore c'è anche lui. Ben sette gli italiani, spicca il ritorno di Mauro Icardi in Nazionale, ma c'è anche la notizia della prima convocazione con la Seleccion per il Papu Gomez.

Porteri: Romero (Manchester United), Guzman (Tigres), Rulli (Real Sociedad)
Difensori: Mascherano (Barcellona), Mammana (Lione), Mercado (Siviglia), Otamendi (Manchester City).
Centrocampisti: Salvio (Benfica), Biglia (Lazio), Banega (Inter), Lanzini (West Ham), Paredes (Roma), Guido Rodriguez (Defensa y Justicia)
Attaccanti: Messi (Barcellona), Higuain (Juventus), Correa (Siviglia), Alejandro Gomez (Atalanta), Icardi (Inter), Di Maria (PSG), Dybala (Juventus).

Altre Notizie

I più letti

Classifica

  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • RomaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • NapoliCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • AtalantaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • LazioEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • Milan

    0

    0
    0
    0
    0
  • Inter

    0

    0
    0
    0
    0
  • Fiorentina

    0

    0
    0
    0
    0
  • Torino

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    Sampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    Cagliari

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    Sassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    Udinese

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    Chievo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    Bologna

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    Genoa

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    Crotone

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    BeneventoR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    VeronaR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 20º

    SpalR

    0

    0
    0
    0
    0
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Sky, Bergomi: "Champions, il Napoli supererà il Nizza. Tante pressioni su Montella, ecco la differenza fra Sarri e Spalletti"