"Vesuvio, lavali col fuoco". Solite scene a Bologna, la civile risposta partenopea: parte 'O surdat nnammurat! [VIDEO]

Multimedia  

Il Napoli travolge il Bologna con il risultato più ricco della storia del club ed una sonora umiliazione per la ex squadra di Diawara, fischiato per tutto il corso del match ieri sera al Dall'Ara. Ma quello di Diawara non è l'unico episodio noto della partita di ieri: sugli spalti, infatti, i tantissimi napoletani sono stati oggetti delle solite, spiacevoli, offese intonate dai tifosi rossoblu. Al "Vesuvio, lavali col fuoco" dei bolognesi, però, la marea azzurra che ieri ha affollato lo stadio emiliano ha risposto con una scena da brividi: nel video in allegato, i circa settemila napoletani festeggiano il momentaneo 1-6 cantando 'O surdat 'nnammurato, ormai colonna sonora delle vittorie più belle.

VIDEO ALLEGATI
Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • NapoliCL

    35

    13
    11
    2
    0
  • JuventusCL

    31

    12
    10
    1
    1
  • RomaCL

    30

    12
    10
    0
    2
  • InterCL

    30

    12
    9
    3
    0
  • LazioEL

    28

    12
    9
    1
    2
  • SampdoriaEL

    23

    11
    7
    2
    2
  • Milan

    19

    13
    6
    1
    6
  • Torino

    17

    12
    4
    5
    3
  • Fiorentina

    16

    12
    5
    1
    6
  • 10º

    Atalanta

    16

    12
    4
    4
    4
  • 11º

    Chievo

    16

    12
    4
    4
    4
  • 12º

    Bologna

    14

    12
    4
    2
    6
  • 13º

    Udinese

    12

    11
    4
    0
    7
  • 14º

    Cagliari

    12

    12
    4
    0
    8
  • 15º

    Crotone

    12

    12
    3
    3
    6
  • 16º

    Spal

    9

    12
    2
    3
    7
  • 17º

    Sassuolo

    8

    11
    2
    2
    7
  • 18º

    GenoaR

    6

    12
    1
    3
    8
  • 19º

    VeronaR

    6

    12
    1
    3
    8
  • 20º

    BeneventoR

    0

    12
    0
    0
    12
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Zazzaroni svela: "No di Ancelotti alla Nazionale, vuole star fermo fino a giugno. Faccio un appello a Tavecchio..."