Valeri già recidivo, un suo erroraccio regalò la Viareggio Cup alla Juventus nel 2016 [VIDEO]

Mondiali  

Dopo la grottesca prestazione di ieri sera allo Stadium da parte di Valeri, la tifoseria napoletana ha acceso le polemiche già suscitate a fine gara dalla dirigenza del Napoli. Oltre alla lampante somiglianza con gli episodi di Inter-Juve del '97 (col mancato rigore fischiato a Ronaldo seguito dal penalty in favore della Juve), i tifosi stanno rispolverando altri e meno noti erroracci da parte del fischietto di Roma.

Nel video in allegato, uno spezzone di gara di Juventus-Palermo, finale del Torneo di Viareggio del 2016: in quell'occasione, a dirigere la partita c'era proprio Paolo Valeri, che di fatto regalò la vittoria ai bianconeri fischiando un rigore quantomeno dubbio.

VIDEO ALLEGATI
Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • NapoliCL

    66

    25
    21
    3
    1
  • JuventusCL

    65

    25
    21
    2
    2
  • RomaCL

    50

    25
    15
    5
    5
  • InterCL

    48

    25
    13
    9
    3
  • LazioEL

    46

    24
    14
    4
    6
  • SampdoriaEL

    41

    25
    12
    5
    8
  • Milan

    41

    25
    12
    5
    8
  • Atalanta

    38

    25
    10
    8
    7
  • Torino

    36

    25
    8
    12
    5
  • 10º

    Udinese

    33

    25
    10
    3
    12
  • 11º

    Fiorentina

    32

    25
    8
    8
    9
  • 12º

    Genoa

    30

    25
    8
    6
    11
  • 13º

    Bologna

    30

    25
    9
    3
    13
  • 14º

    Cagliari

    25

    25
    7
    4
    14
  • 15º

    Chievo

    25

    25
    6
    7
    12
  • 16º

    Sassuolo

    23

    25
    6
    5
    14
  • 17º

    Crotone

    21

    25
    5
    6
    14
  • 18º

    SpalR

    17

    25
    3
    8
    14
  • 19º

    VeronaR

    16

    24
    4
    4
    16
  • 20º

    BeneventoR

    10

    25
    3
    1
    21
Dapa Trasporti
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Maradona risponde ad Insigne: "Non c'è da scusarsi! Ronaldo il modello del tuo tempo, ma Diego è di Napoli e dei napoletani: ricordalo!"