Nizza-Napoli, le pagelle: Callejon da qualificazione, Koulibaly un muro! Reina salva la porta, Insigne si riscatta alla fine. Albiol fa impazzire la Sud

Le Pagelle fonte : dal nostro inviato all'Allianz Riviera di Nizza, Claudio Russo

Reina 6,5 - Pronto sul centrale di Sneijder, e basta: l'unico tiro del Nizza è questo. Per il resto guarda sfilare via tutto quello che capita dalle sue parti, salvo un corner regalato all'81' ed una grande parata su Ganago che gli vale mezzo voto.

Hysaj 6 - Saint-Maximin è veloce, ma al 13' è lui quello che corre fino al fondo per metterla in mezzo. Troppo lungo il pallone sul finire del primo tempo, il suo diretto avversario lo semina al 44'. A metà ripresa prende un colpo da Le Marchand in testa, pochi complimenti dalla curva.

Albiol 6,5 - Meno appariscente rispetto a Kalidou, non ci vuole tantissimo effettivamente, ma il suo contributo nel primo tempo lo dà quando serve. Sbaglia un controllo e Balotelli corre in avanti, ma fa buona guardia. Mette il piedone su un pallone di Saint-Maximin, poi fa impazzire gli Ultra Sud che invocano un suo tocco di braccio in area. Ottimo su Saint-Maximin al 71'.

Koulibaly 7 - In conferenza ha detto di voler fermare Balotelli, spesso lo si vede indemoniato in mezzo al campo: ad un certo punto si scontra con uno, fa una capriola e si rialza in un secondo. Un muro d'ebano.

Ghoulam 6 - Dà manforte sulla sinistra ad Insigne ed Hamsik, anche se nella prima mezz'ora non ha tante occasioni per andare sino sul fondo: ottimo un anticipo al 34' in scivolata. Qualche volta magari non è attaccato all'avversario, ma Walter dalle sue parti non combina molto. Serve ad Insigne il pallone della tranquillità.

Allan 6 - Visto l'arrembaggio del Nizza, il suo fisico serve eccome in fase di interdizione: il brasiliano si fa vedere anche in fase offensiva, con una bella discesa al 37' terminata con...una caduta in terra. (Dal 71' Rog SV)

Jorginho 6 - Si riprende il posto in cabina di comando, pronto a sfruttare lo spazio tra le linee del 4-2-3-1 nizzardo: solta gestione dei tempi, palloni recuperati anche in zone pericolose e purtroppo non sfruttati. Ma se dobbiamo indicare un migliore, ce ne sono altri. (Dall'85' Diawara SV)

Hamsik 6 - Il capitano deve darsi una mossa dopo la prova opaca di Verona, il primo urlo lo caccia al 23' quando si lamenta per un corner non assegnato. Benino il pallone al 29' per Insigne, peggio un appoggio regalato al Nizza poco dopo. Al momento giusto, tuttavia, fa la cosa giusta con l'assist per Callejon e si guadagna la sufficienza. (Dal 63' Zielinski 6 - Entra per dare un cambio di ritmo, fa mangiare la polvere a Dante dopo dieci minuti ma il tiro è deviato. Erroraccio su Ganago)

Callejon 6,5 - Troppo alto il fendente per Insigne al 10', decisamente migliore il pallone servito ad Hysaj in corsa. Un po' assente nei primi 45', se non per il sinistro chiuso troppo al termine. Poi alla prima azione della ripresa segna il gol qualificazione, e che vuoi dirgli di più? Senza gol sarebbe stato insufficiente

Mertens 6,5 - Alla fine Dries ce la fa, e dopo sette minuti prende il primo calcione. Cardinale gli dice no al 14', Dante lo stende quasi col gomito. Peccato che decida di calciarla di forza al 21', e che al 40' la prenda leggera leggera: per lo stesso errore, Milik è stato subissato di critiche. Colpisce il palo in avvio di secondo tempo, poi mette Zielinski davanti a Cardinale.

Insigne 6,5 - Tenta il tiro a giro all'11, perde l'attimo un paio di minuti più tardi. Al 26' solo una deviazione nega il gol, al 39' spreca un comodo tocco al limite dell'area. Si sacrifica in difesa, con un recupero di 40 metri su Balotelli, salvo poi essere impreciso in attacco. Buono l'uno-due con Mertens, ma il gol non arriva nemmeno quando è da solo al 66': deve aspettare la fine per festeggiare.

Sarri 7 - Stessa squadra dell'andata, perchè squadra che vince non si cambia. Però il Nizza è molto più spavaldo sin dai primi minuti, visto il risultato dell'andata: la squadra riesce a distendersi dopo dieci minuti, con il duo Callejon-Hysaj sulla fascia, ed inizia a collezionare chance su chance senza concludere. Il solito, insomma, sebbene il Nizza non riesca a rendersi mai davvero pericoloso andando al tiro in porta. Per fortuna il cinismo in avvio di ripresa è presente, col gol dello 0-1 ed il palo successivo: il Nizza per qualche minuto accusa il colpo, poi gli uomini di Favre tornano a colpire senza inquadrare lo specchio. Una miriade di chance, e solo due gol segnati: per quanto continuerà così? Fa piacere però che la squadra tenga l'assalto avversario. Adesso sotto con i gironi, il Napoli sarà la squadra di terza fascia che nessuno vorrà evitare. Dominio all'andata ed anche al ritorno.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • NapoliCL

    51

    20
    16
    3
    1
  • JuventusCL

    50

    20
    16
    2
    2
  • InterCL

    42

    20
    12
    6
    2
  • LazioCL

    40

    19
    12
    4
    3
  • RomaEL

    39

    19
    12
    3
    4
  • SampdoriaEL

    30

    19
    9
    3
    7
  • Atalanta

    30

    20
    8
    6
    6
  • Fiorentina

    28

    20
    7
    7
    6
  • Udinese

    28

    19
    9
    1
    9
  • 10º

    Torino

    28

    20
    6
    10
    4
  • 11º

    Milan

    28

    20
    8
    4
    8
  • 12º

    Bologna

    24

    20
    7
    3
    10
  • 13º

    Chievo

    22

    20
    5
    7
    8
  • 14º

    Genoa

    21

    20
    5
    6
    9
  • 15º

    Sassuolo

    21

    20
    6
    3
    11
  • 16º

    Cagliari

    20

    20
    6
    2
    12
  • 17º

    Spal

    15

    20
    3
    6
    11
  • 18º

    CrotoneR

    15

    20
    4
    3
    13
  • 19º

    VeronaR

    13

    20
    3
    4
    13
  • 20º

    BeneventoR

    7

    20
    2
    1
    17
Dapa Trasporti
Back To Top

Ti potrebbe interessare

L'editoriale di Sconcerti: "Profumo di trappola per l'Atalanta, non sono ottimista per Gasperini! Non si può battere sempre questo Napoli..."