Napoli-Nizza, le pagelle: Mertens non si ferma mai, Jorginho mette la firma! Albiol-Koulibaly muri, Insigne sbatte sul Cardinale

Le Pagelle fonte : dal nostro inviato al San Paolo, Claudio Russo

Reina 6 - Anticipa Plea dopo dieci minuti, poi guarda sfilare via il destro di Saint-Maximin e più tardi quelli di Koziello e Saint-Maximin...per fortuna. Nella ripresa un rinvio raffazzonato permette al Nizza di arrivare in area.

Hysaj 6 - Saint-Maximin è un osso duro perchè molto veloce, ma anche Elseid non disdegna affondi sulla fascia e giocate nello stretto con i compagni. Ad inizio partita arriva anche al tiro.

Albiol 6,5 - Si prende cura di Plea, che stende senza troppi complimenti al 34' e senza commettere il minimo fallo, e gestisce senza troppi fronzoli la retroguardia.

Koulibaly 6,5 - Travolge Cardinale dopo quattro minuti, poi è attento al 19' a mettere il piedone su un filtrante al limite dell'area. Al 35' Koziello gli passa affianco a velocità doppia perchè imbeccato bene da Jallet, fortunatamente conclude fuori. Devia in angolo un tiro di Plea.

Ghoulam 6 - All'inizio è molto attivo sulla catena di sinistra con Hamsik ed Insigne, poi mantiene la posizione e prova a centrare la porta su punizione.

Allan 6,5 - Lees-Melou lo semina al 12' con un paio di tocchi a metà campo, si rifà con un'invenzione al 29' che soltanto venti centimetri permettono a Cardinale di intervenire sulla palla. Si lascia andare ad una conclusione, deviata, e ad un fallo conquistato al limite dell'area. (Dall'85' Rog SV)

Jorginho 6,5 - Più che in fase di costruzione, si fa notare per il pressing su Seri quando ha la palla: da un suo 'buco', però, parte l'attacco di Saint-Maximin che arriva al tiro. Controlla tranquillamente un pallone in area al 55', con calma serafica. Decide di mettere la firma con un rigore semplice e spiazzante.

Hamsik 6 - Dopo nemmeno due minuti fa gasare il San Paolo con un tiraccio sbilenco, poi regala a Callejon una possibilità di segnare non sfruttata. Accompagna Mertens nelle folate per vie centrali, tanto ha spazio: ad inizio ripresa gli offre un buon pallone, ne serve un altro ad Insigne poco dopo. Ma manca la scintilla giusta. (Dal 59' Zielinski 6 - Dentro per dare una scossa, lui che è abituato ai cambi di ritmo: subisce immediatamente un fallo da ammonizione, poi Koziello lo stende e va sotto la doccia)

Callejon 6,5 - Diversi palloni tesi in area già dopo pochi minuti, senza la deviazione decisiva. Viene anticipato all'8' quando è davanti al portiere, manca l'aggancio al 15' per il possibile 2-0 con un altro velenoso taglio. E' suo il pallone che Mertens manda fuori di un niente.

Mertens 7 - Dante non è un fulmine di guerra, lui sfrutta la sua velocità per fuggire via in occasione del vantaggio: è furbo nel saltare Cardinale, poi vuole far cadere il San Paolo tentando la sforbiciata al 16'. Il portiere del Nizza gli nega il 2-0 al 21' abbastanza goffamente. Una mezza girata ad inizio ripresa, poi è dal suo destro che parte il pallone che, successivamente, Insigne metterà sul palo. Un'altra chance davanti al portiere termina a lato, poi conquista il rigore (fuori area). Non si ferma mai. (Dal 75' Milik SV - Si divora il 3-0, quasi quasi meriterebbe l'insufficienza perchè il tocco era davanti alla porta)

Insigne 6,5 - Pallone troppo lungo al 9', poi è un continuo sfuggire alla linea difensiva lenta del Nizza: recupera palla, inventa, imposta. Continuamente inseguito, vanamente, dai rossoneri: solo Cardinale gli nega il gol al 42'. Impreca forte al 51', visto il palo a porta vuota; un po' meno al 53', quando il tiro è centrale. Cala un minimo, pur continuando a bombardare Cardinale dalla distanza trovando sempre risposte ferme. Sfiora la traversa su punizione.

Sarri 6,5 - Formazione largamente annunciata da settimane, con un 5-4-1 da affrontare con il piglio giusto: pallone sostanzialmente sempre nella metà campo nizzarda, e chance dopo chance il vantaggio arriva praticamente subito con Mertens. Nella prima metà del primo tempo si potrebbero fare un paio di gol in più, complice una difesa del Nizza molto lenta ed un pressing mostruoso, ma il risultato rimane minimo: anzi, al 41' si rischia anche il pari. La ripresa è praticamente una fotocopia, i ragazzi continuano ad attaccare e a sfiorare il 2-0: ad esempio il palo di Insigne al 51'. La squadra crea tanto, ma non riesce a chiudere il match correndo qualche rischio di troppo e colpendo anche...un palo ed una traversa. A metà ripresa sembra quasi sfilacciata, ma l'impressione dura poco grazie al rigore del 2-0 che permette più relax. Il Nizza si suicida con le due espulsioni finali, si può andare all'Allianz Riviera con un po' di tranquillità in più: occhi aperti però, perchè le occasioni non vanno sprecate. Doveva e poteva finire con uno scarto più largo...

RIPRODUZIONE RISERVATA

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • NapoliCL

    35

    13
    11
    2
    0
  • JuventusCL

    31

    12
    10
    1
    1
  • RomaCL

    30

    12
    10
    0
    2
  • InterCL

    30

    12
    9
    3
    0
  • LazioEL

    28

    12
    9
    1
    2
  • SampdoriaEL

    23

    11
    7
    2
    2
  • Milan

    19

    13
    6
    1
    6
  • Torino

    17

    12
    4
    5
    3
  • Fiorentina

    16

    12
    5
    1
    6
  • 10º

    Atalanta

    16

    12
    4
    4
    4
  • 11º

    Chievo

    16

    12
    4
    4
    4
  • 12º

    Bologna

    14

    12
    4
    2
    6
  • 13º

    Udinese

    12

    11
    4
    0
    7
  • 14º

    Cagliari

    12

    12
    4
    0
    8
  • 15º

    Crotone

    12

    12
    3
    3
    6
  • 16º

    Spal

    9

    12
    2
    3
    7
  • 17º

    Sassuolo

    8

    11
    2
    2
    7
  • 18º

    GenoaR

    6

    12
    1
    3
    8
  • 19º

    VeronaR

    6

    12
    1
    3
    8
  • 20º

    BeneventoR

    0

    12
    0
    0
    12
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Pardo svela: "Mi risulta che Guardiola e Sarri si siano incontrati, c'è stata una promessa..."