Feyenoord-Napoli, le pagelle: Albiol buca il gol, Hamsik e Mertens inconcludenti. Reina cade sotto i colpi di...Bernard

Le Pagelle  

Reina 6 - Il Feyenoord non crea particolari problemi fino al gol di Jorgensen, cade inesorabilmente anche sotto i colpi di Bernard ed Ismaily che, a Kharkiv, segna il gol che mandano il Napoli in Europa League.

Maggio 5,5 - Quando va in sovrapposizione, attacca un ragazzo che ha 17 anni in meno di lui: non capita tante volte, francamente. Boetius sulla fascia si muove molto e lui rimane molto bloccato. (Dal 64' Mario Rui SV - Altri minuti per acquisire forma)

Albiol 4 - Spizza il pallone che Zielinski scaraventerà in rete, alla mezz'ora dimentica Jorgensen e gli permette di saltare alle sue spalle: inguardabile, rovina tutto sul 2-1 di St.Juste.

Koulibaly 6 - Jorgensen all'andata non c'era, fisicamente si fa sentire ma Kalidou quando capita gestisce con calma (al 45' 1 tackle, 1 intercetto, 5 spazzate; al 90' sono le stesse).

Hysaj 5,5 - Vilhena e Berghuis sono molto atletici ed in qualche frangente Elseid si appanna un po': è dal suo lato che parte il cross del pareggio.

Allan 5 - Un minimo di confusione nel primo tempo, soprattutto in fase di costruzione (solo 25 tocchi con il 66,7% di efficienza nel primo tempo). Giustamente sostituito, impalpabile. (Dal 60' Rog SV - Entra per dare vivacità, supera due avversari in un niente)

Diawara 5,5 - In Europa dall'inizio è la scelta giusta, e dal suo piede destro parte la punizione del vantaggio. Troppo lento al 23', quando si fa bruciare un pallone sotto al naso. Ordinato in fase di costruzione, nella ripresa non si fa troppi problemi nell'atterrare avversari senza fare fallo.

Hamsik 5 - Ottimo lo scambio con Mertens al 18', peccato non arrivi lo 0-2. Non mette il piede al 20', a mezzo metro dalla porta vuota e dal record di Maradona dopo aver iniziato l'azione. Poi scompare.

Callejon 5 - Di fronte ha Malacia, classe '99 all'esordio: dovrebbe approfittarne, è molto largo e si nota soltanto in occasione del filtrante che porta Hamsik a pochi centimetri dal gol. Un'azione in una partita è troppo poco. (Dal 74' Ounas 6 - Si presenta con un filtrante pazzesco per Mertens)

Mertens 5 - Al De Kuip ci lasciò due denti tanti anni fa, stavolta in avvio tenta di emulare Insigne al Bernabeu da 35 metri. Si divora lo 0-2 al 18', avrebbe potuto saltare Vermeer ma il portiere devia col fianco. Qualche mini-sfuriata nella ripresa, senza risultati concreti.

Zielinski 6 - Pronti, partenza, gol. Cosa volere di più? Ah, Piotr stabilisce il record del gol più veloce della storia del Napoli in Champions League. Gli resta solo il gol, comunque: non è che abbia tantissimi sprazzi durante il match.

Sarri 4,5 - Si gioca il tutto per tutto con la squadra di cui si fida maggiormente, o almeno quella con la migliore condizione. La pochezza difensiva del Feyenoord permette agli azzurri di partire subito in discesa, nonostante il cambio di modulo di Van Bronckhorst, e nel giro di un paio di minuti arriva ad un passo dal raddoppio. Poi Jorgensen, Bernard ed Ismaily mettono a tacere le velleità degli azzurri che calano vistosamente. Nella ripresa i suoi tengono il campo e nulla più. Non convince la gestione dei cambi: dopo il pareggio del Feyenoord ed il vantaggio dello Shakhtar Donetsk, la partita era tutto sommato finita. Allora perchè non sostituire gli ultra-utilizzati Hamsik e Mertens? Nel giro di cinque giorni perde imbattibilità, testa della classifica e viene eliminato da una delle tre competizioni: ha vissuto settimane migliori... il voto è complessivo per l'esperienza in Champions, sei punti di distacco da uno Shakhtar ampiamente alla portata. Perde tutto con St.Juste.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • InterCL

    40

    16
    12
    4
    0
  • NapoliCL

    39

    16
    12
    3
    1
  • JuventusCL

    38

    16
    12
    2
    2
  • RomaCL

    35

    15
    11
    2
    2
  • LazioEL

    32

    15
    10
    2
    3
  • SampdoriaEL

    27

    15
    8
    3
    4
  • Milan

    24

    16
    7
    3
    6
  • Torino

    23

    16
    5
    8
    3
  • Atalanta

    23

    16
    6
    5
    5
  • 10º

    Fiorentina

    22

    16
    6
    4
    6
  • 11º

    Bologna

    21

    16
    6
    3
    7
  • 12º

    Chievo

    21

    16
    5
    6
    5
  • 13º

    Udinese

    18

    15
    6
    0
    9
  • 14º

    Cagliari

    17

    16
    5
    2
    9
  • 15º

    Sassuolo

    14

    16
    4
    2
    10
  • 16º

    Genoa

    13

    16
    3
    4
    9
  • 17º

    Crotone

    12

    16
    3
    3
    10
  • 18º

    SpalR

    11

    16
    2
    5
    9
  • 19º

    VeronaR

    10

    16
    2
    4
    10
  • 20º

    BeneventoR

    1

    16
    0
    1
    15
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Seredova: "Buffon? Di corna non è mai morto nessuno, si può andare avanti e stare anche meglio"