Tacchinardi: "Io sto con Sarri, sentire dire che è un presuntuoso è troppo: certa gente non può andare in tv e parlare"

Le Interviste  

Alessio Tacchinardi ha parlato durante Si Gonfia la Rete su Radio Crc: “Sono scandalizzato dalle parole di De Laurentiis. E' quello che paga e mette i soldi, può fare quello che vuole, ma dopo la partita dovrebbe stare attento. Sentire dire che Sarri è un presuntuoso è troppo: certa gente non può andare in tv e parlare. Il Real Madrid è più forte, ma non è ancora finita. Il Napoli ha fatto la sua partita ed è passato anhe in vantaggio. Mi auguro che si riesca a passare il turno, Sarri è un grandissimo. E' ancora aperta. Io sto con Sarri. Al San Paolo ci sarà un Ronaldo in forma, ma le imprese ci sono nel calcio”.

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • NapoliCL

    24

    8
    8
    0
    0
  • InterCL

    22

    8
    7
    1
    0
  • JuventusCL

    19

    8
    6
    1
    1
  • LazioCL

    19

    8
    6
    1
    1
  • SampdoriaEL

    17

    8
    5
    2
    1
  • RomaEL

    15

    7
    5
    0
    2
  • Bologna

    14

    8
    4
    2
    2
  • Torino

    13

    8
    3
    4
    1
  • Chievo

    12

    8
    3
    3
    2
  • 10º

    Milan

    12

    8
    4
    0
    4
  • 11º

    Fiorentina

    10

    8
    3
    1
    4
  • 12º

    Atalanta

    9

    8
    2
    3
    3
  • 13º

    Udinese

    6

    8
    2
    0
    6
  • 14º

    Cagliari

    6

    8
    2
    0
    6
  • 15º

    Verona

    6

    8
    1
    3
    4
  • 16º

    Crotone

    6

    9
    1
    3
    5
  • 17º

    Genoa

    5

    8
    1
    2
    5
  • 18º

    SpalR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 19º

    SassuoloR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 20º

    BeneventoR

    0

    8
    0
    0
    8
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Sarri in conferenza: "Miglior prestazione stagionale, buttati due punti. Difensori? Nel 1°tempo avrei potuto giocare anch'io. Turnover masturbazione mentale italiana. Su Mertens..." [VIDEO]