Savoldi: "Perché non continuare con lo schema di Sarri? Il Napoli arriverà dietro la Juve, a Belgrado bisognava vincere 5-0"

Le Interviste  
Savoldi: Perché non continuare con lo schema di Sarri? Il Napoli arriverà dietro la Juve, a Belgrado bisognava vincere 5-0

In diretta a “ Un Calcio alla Radio” su Radio CRC Targato Italia, è intervenuto Giuseppe Savoldi, ex calciatore del Napoli: “Milik o Mertens? Milik è il classico centravanti moderno, quello che tutti vorrebbero perché sa fare tutto. Bravo nel gioco aereo, bravo nel palleggio, bravo palla a terra, ma se vogliamo allargare il discorso dipende dal tipo di gioco che vuoi fare e da come vuoi sviluppare la tua azione tattica. Mertens io non lo lascerei mai fuori dalla mia formazione. 4-4-2? Se fai giocare Mertens come punta che ruota intorno a Milik che gli crea spazi potrebbe far bene. Ho fatto l’allenatore per 15 anni so che non c’è un modulo vincente, ma un modulo intelligente che ovviamente dipende dal tipo di gara che vuoi fare.  Quali mediani sceglierei per un  4 4 2 offensivo con Insigne e Callejon sugli esterni? Mi coprirei. Quindi opterei per Allan che è un incontrista e uno tra Diawara e Rog. Lascerei fuori  Hamsik? Ancelotti ha il problema della scelta, il Napoli ha una rosa di qualità.  Perché non continuare con il 4- 3- 3 di Sarri? Il fatto che Sarri abbia conseguito tanti risultati dimostra quanto sia stato intelligente. ha lasciato l’impostazione di calcio e di gioca ideata da Benitez. L’intelligenza è stata quella di confermare questo senza stravolgerla più di tanto. Torino? Ci sono secondo me due gol di differenza se vediamo le qualità dell’organico. Ci sono delle partite in cui il Napoli calcia in porta 20 venti volte e sbaglia come a Belgrado, ma in una partita normale gli azzurri avrebbero vinto 4-5 a 0.  Piazzamento del Napoli? Penso dietro la Juventus. Qui possiamo aprire un discorso lungo. Uno dei discorsi che si possono fare  è che la Juve gioca male, ma vince sempre perché sa che una partita si può giocare male e vincerla. Il Napoli non ha ancora capito questo. Sarri giocava troppo  bene, ma non bisogna giocare sempre troppo bene. A volte basta giocare male e vincere”.

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    25

    9
    8
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    21

    9
    7
    0
    2
  • logo InterInterCL

    19

    9
    6
    1
    2
  • logo LazioLazioCL

    18

    9
    6
    0
    3
  • logo FiorentinaFiorentinaEL

    14

    9
    4
    2
    3
  • logo SampdoriaSampdoriaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo RomaRoma

    14

    9
    4
    2
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo TorinoTorino

    13

    9
    3
    4
    2
  • 10º

    logo ParmaParma

    13

    9
    4
    1
    4
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    13

    8
    4
    1
    3
  • 12º

    logo MilanMilan

    12

    8
    3
    3
    2
  • 13º

    logo SpalSpal

    12

    9
    4
    0
    5
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    10

    9
    2
    4
    3
  • 15º

    logo AtalantaAtalanta

    9

    9
    2
    3
    4
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    8

    9
    2
    2
    5
  • 17º

    logo BolognaBologna

    8

    9
    2
    2
    5
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    6

    9
    1
    3
    5
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    2

    9
    0
    2
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    -1

    9
    0
    2
    7
Dapa Trasporti
Giuseppe Annone
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Le Parisien - Filtra ottimismo sulle condizioni di Thiago Silva e Verratti. Tuchel si affida al pupillo Di Maria