Sabato 31 Gennaio 2015, 12:33

Le Interviste | pubblicato da il

"Quale esame devo superare per dimostrare alla Gazzetta che conosco la Giustizia Sportiva?"

L'avvocato di Matteo Gianello, Vincenzo Siniscalchi, ha risposto al rilancio della Gazzetta intervenendo su Radio Crc durante il programa 'Si gonfia la rete'

stampa l'articolo riduci la dimensione del testo ingrandisci la dimensione del testo
L'avvocato di Matteo Gianello, Vincenzo Siniscalchi, ha risposto al rilancio della Gazzetta intervenendo su Radio Crc durante il programa 'Si gonfia la rete'

Per fortuna non c'è nessun terremoto. C'è questo interrogatorio remoto di Gianello ma non mi risulta che siano stati sentiti Cannavaro e Grava perchè a me non è stato comunicato. Fin quando gli atti penali non saranno pubblici quello che so è che Gianello non è mai stato più chiamato dai pubblici ministeri, meno che mai ci sono state convocazioni, avvisi, notifiche da parte del Procuratore Federale. Non capisco che esame devo superare per riuscire a convincere la Gazzetta dello Sport che io sia un buon avvocato, anche in campo di giustizia sportiva. Non è nato un processo sportivo, anche perchè il destinatario della responsabilità oggettiva sportiva non è stato chiamato così come Gianello, Grava e Cannavaro. La responsabilità oggettiva non è automatica. Un'omessa denuncia di un fatto rilevante come illecito sportivo da parte di un tesserato non è detto che provochi automaticamente la responsabilità oggettiva della società.

Si discute se il colloquio ipotetico tra Gianello, Cannavaro e Grava sia consistito in una proposta di un illecito o se sia una delle chiacchiere che circolano nello spogliatoio. Quando si dovrà rispondere della responsabilità oggettiva, bisognerà capire se ci sia stato o meno l'obbligo di denunciare qualcosa. Se questo ipotetico episodio serve per riempire pagine dei giornali va bene, altrimenti si parla del nulla. Quando gli atti verranno trasmessi alla Procura Federale di Roma ne riparleremo". Così l'avvocato Vincenzo Siniscalchi, difensore di Gianello, a Radio Crc, durante il programma Si Gonfia La Rete.

Diventa subito fan di CalcioNapoli24 e seguici su Facebook!

 
 » Classifiche
  • Juventus

    49

  • Roma

    42

  • Napoli

    36

  • Lazio

    34

  • Sampdoria

    34

  • Fiorentina

    31

  • Genoa

    28

  • Palermo

    27

  • Udinese

    27

  • Inter

    26

  • Milan

    26

  • Sassuolo

    25

  • Torino

    25

  • H.Verona

    24

  • Atalanta

    20

  • Empoli

    19

  • Cagliari

    19

  • Chievo

    18

  • Cesena

    12

  • Parma

    9

  • Carlos Tévez

    13

  • Gonzalo Higuaín

    12

  • Mauro Icardi

    10

  • Jérémy Menez

    10

  • Paulo Dybala

    10

  • Antonio Di Natale

    9

  • José Callejón

    9

  • Filip Djordjevic

    7

  • Manolo Gabbiadini

    7

  • Alessandro Matri

    7

  • Cyril Théréau

    7

  • Adem Ljajic

    7

  • Stefano Mauri

    7

  • Simone Zaza

    7

  • Keisuke Honda

    6

  • Franco Vazquez

    6

  • Arturo Vidal

    6

  • Luca Toni

    6

  • Éder

    6

  • Paul Pogba

    6