Montervino: "Il mancato arrivo di Berenguer potrebbe portare alla riconferma di Giaccherini. A Dimaro una piacevole novità"

Le Interviste  

Francesco Montervino ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Marte: "A Dimaro vedo un ambiente più sereno, brillante e consapevole. Quest'ultimo aspetto è fondamentale se si vuole arrivare a vioncere quello che speriamo tutti. E' stata una piacevole novità rispetto agli ultimi ritiri. Ounas? Mi dà l'idea di avere grande potenzialità tecniche, mancava uno così nel Napoli. Mi ricorda Insigne però è mancino. L'ho visto molto sofferente per i carichi di lavoro attuati da Sarri. Faccio fatica nel vedere Giaccherini con maggior spazio in questo Napoli, forse il mancato arrivo di Berenguer potrebbe aver convinto il club a riconfermarlo"

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • NapoliCL

    32

    12
    10
    2
    0
  • JuventusCL

    31

    12
    10
    1
    1
  • InterCL

    30

    12
    9
    3
    0
  • LazioCL

    28

    11
    9
    1
    1
  • RomaEL

    27

    11
    9
    0
    2
  • SampdoriaEL

    23

    11
    7
    2
    2
  • Milan

    19

    12
    6
    1
    5
  • Torino

    17

    12
    4
    5
    3
  • Fiorentina

    16

    12
    5
    1
    6
  • 10º

    Atalanta

    16

    12
    4
    4
    4
  • 11º

    Chievo

    16

    12
    4
    4
    4
  • 12º

    Bologna

    14

    12
    4
    2
    6
  • 13º

    Udinese

    12

    11
    4
    0
    7
  • 14º

    Cagliari

    12

    12
    4
    0
    8
  • 15º

    Crotone

    12

    12
    3
    3
    6
  • 16º

    Spal

    9

    12
    2
    3
    7
  • 17º

    Sassuolo

    8

    11
    2
    2
    7
  • 18º

    GenoaR

    6

    12
    1
    3
    8
  • 19º

    VeronaR

    6

    12
    1
    3
    8
  • 20º

    BeneventoR

    0

    12
    0
    0
    12
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Quagliarella: "Napoli? Essere accostato è un piacere, ma penso alla Samp. Un gesto dei tifosi fu una liberazione, la questione dello stalker è una presa in giro"