Nizza, il console italiano De Benedictis: "Un peccato non vedere tifosi ospiti, ora scatterà maggiore cautela per evitare scontri"

Le Interviste  
Il console italiano sul divieto dei tifosi ospitiIl console italiano sul divieto dei tifosi ospiti

Raffaele De Benedictis, console generale di Italia a Nizza, ha parlato durante Si Gonfia la Rete in onda su Radio Crc: “Sono tifoso del Napoli e devo dire che è un peccato che le due tifoserie non possano andare in trasferta. La deciasione di ieri ci pone in una situazione di maggiore cautela per la possibilità di scontri. Il ricordo del 2015 non è stato ancora cancellato e il tutto è maturato per questo motivo. La città di Nizza ha tutto per ospitare i napoletani, sarebbe stato bello averli qui. Non ci sono restrizioni di passaggio specifiche, non vedo come si possa fermare l'eventuale flusso. Seguirò la gara di andata dallo satdio, al ritorno non sarò al San Paolo".

Altre Notizie

I più letti

Classifica

  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • RomaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • NapoliCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • AtalantaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • LazioEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • Milan

    0

    0
    0
    0
    0
  • Inter

    0

    0
    0
    0
    0
  • Fiorentina

    0

    0
    0
    0
    0
  • Torino

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    Sampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    Cagliari

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    Sassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    Udinese

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    Chievo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    Bologna

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    Genoa

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    Crotone

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    BeneventoR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    VeronaR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 20º

    SpalR

    0

    0
    0
    0
    0
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Lazio, l'obiettivo per l'attacco è Gabbiadini: c'è solo un problema da superare per chiudere l'affare