Il Fantacalcio per tutti - I consigli su chi schierare nell'11° giornata: puntate sul riscatto del Napoli

Fantacalcio  

Dopo il turno infrasettimanale, nemmeno il tempo di godersi i risultati ottenuti dalle proprie squadre (e fantasquadre) che subito il campionato torna prepotente e irrompe nelle nostre case. Sabato si parte subito col botto grazie al big match dello Juventus Stadium tra Juventus e Inter, il derby d’Italia, sarà la volta buona per una sconfitta dei bianconeri? Per il Napoli invece una sfida più difficile di quanto si possa pensare contro il Torino al San Paolo.

MILAN – CHIEVO
Ultima partita utile per Allegri per provare a risanare lo squarcio quasi incolmabile che lo divide dalla tifoseria e dalla società. La formazione fatta scendere in campo a Palermo ha fatto andare su tutte le furie il patron Berlusconi, che ha preteso un ritorno alla difesa a 4. Per il Chievo di Corini invece la situazione è migliorata molto da quando il neo tecnico gialloblu si è insediato sulla panchina dei clivensi, anche se in trasferta i risultati stentano ad arrivare. Quindi per i padroni di casa Zapata e Abate in difesa, Montolivo ed Emanuelson in mediana ed El Shaarawy e Bojan in attacco.

Per gli ospiti Dainelli in difesa, Luciano a centrocampo e Pellissier davanto.

JUVENTUS – INTER
Allo Juventus Stadium è di scena la sfida delle sfide, il derby d’Italia tra le due squadre più titolate del nostro campionato. Secondo scontro diretto per la Juve nel giro di poche settimane, dopo la vittoria sul Napoli infatti i bianconeri si apprestano a giocare ancora contro la seconda in classifica, sempre tra le mura amiche. Prova molto difficile per l’Inter, che dopo ben 6 vittorie di fila in campionato si trova di fronte alla prima vera sfida ostica. Chiellini e Barzagli in difesa, Asamoah e Vidal a centrocampo e Vucinic in attacco per la Juve. Per gli ospiti Samuel in difesa, Guarin e Cambiasso a centrocampo e ovviamente la coppia Milito-Cassano davanti.

PESCARA  - PARMA
Anche per Stroppa è giunta l’ora della verità: la società ha infatti dato un ultimatum all’allenatore dei “delfini” secondo cui un altro risultato negativo farebbe scattare l’esonero immediato. Quindi i padroni di casa si affidano ai soliti Quintero e Vukusic, giocatori su cui bisogna puntare così come su Cascione. Gli ospiti invece, con Belfodil squalificato, puntano tutto su Amauri, Valdes e Biabiany, da schierare.

BOLOGNA – UDINESE
Brutti momenti per gli emiliani dopo una serie di sconfitte che ha portato i tifosi e la società a dubitare della bontà dell’operato di Pioli. Tornano Perez e Diamanti, da schierare entrambi a centrocampo, così come Cherubin e Morleo in difesa e ovviamente Gilardino in attacco. Brutte notizie invece in casa friulana, dove Di Natale è in forte dubbio per il match contro i rossoblu, a sostituirlo dovrebbe esserci Barreto affiancato da Maicosuel, da schierare entrambi, così come Pereyra e Domizzi.

CATANIA – LAZIO
Anche per i siciliani c’è un rientro importante, ovvero quello di Barrientos. I numeri ci dicono che le partite tra rossoazzurri e biancocelesti sono sempre state ricche di gol. Per cui non esitate e buttare nella mischia Gomez e Bergessio da una parte, Floccari (con Klose squalificato) ed Hernanes dall’altra. In difesa invece Legrottaglie e Marchese da una parte, Lulic e Biava dall’altra. Almiron e Barrientos in mediana per i siciliani e Ledesma e Gonzalez per i laziali.

FIORENTINA – CAGLIARI
I viola di Montella sfidano il nuovo Cagliari di Pulga e Lopez  reduce da 5 vittorie di fila trascinato da uno straordinario Nenè. La trasferta di Firenze non sarà facile per i sardi, viste anche le assenze di Conti e Nainngolan per squalifica e vista la grande condizione fisica della Fiorentina. Per questo schierate per i viola Rodriguez e Cassani in difesa, Pizarro e Romulo in mezzo e ovviamente Jovetic in attacco (con Toni in ballottaggio con Llajic). Per gli ospiti Astori in difesa, Ekdal e Dessena in mezzo, la coppia Nenè-Sau davanti.

NAPOLI – TORINO
Il Napoli torna tra le mura amiche dove quest’anno ha collezionato solo vittorie per provare a dimenticare i fantasmi di Bergamo e ritornare a seguire la scia di Inter e Juventus. Campagnaro e Cannavaro dietro, Inler e Maggio in mezzo e Cavani e Pandev in attacco garantiranno a tutti almeno una sufficienza, schierateli. Per il Toro  invece Glik, Brighi, Gazzi, Stevanovic e Bianchi potrebbero regalare sorprese.

SAMPDORIA – ATALANTA
Discorso opposto a quello del Cagliari per quanto riguarda la Samp, reduce da 6 sconfitte di fila e con Ferrara più che in bilico. Per l’Atalanta invece, reduce da un’ottima vittoria contro il Napoli, basterebbe anche un pari a Genova per portare a casa un risultato positivo. Quindi per i padroni di casa De Silvestri e Gastaldello in difesa, Poli ed Estigarribia in mezzo, Eder e Maxi davanti. Per gli ospiti Peluso dietro, Schelotto e Cigarini in mediana, Denis in attacco. 

SIENA – GENOA
Periodo nero anche per il Siena e Genoa: i toscani grazie alla penalizzazione sono ancora ultimi in classifica, mentre i rossoblu nonostante l’arrivo sulla panchina di Gigi Del Neri non riescono ad ingranare la marcia giusta. Per il Siena Paci e Angelo in difesa, Vergassola e Valiani a centrocampo, Calaiò in attacco. Bovo e Moretti in difesa, Jankovic e Kucka a centrocampo, Immobile davanti.

ROMA - PALERMO
Anche Zeman deve assolutamente vincere contro i rosanero dopo due sconfitte di fila, entrambe subendo una rimonta. Torna Balzaretti in difesa per i giallorossi, schieratelo insieme a Castan, De Rossi e Tachtsidis a centrocampo e Osvaldo e Lamela in attacco. Per il Palermo Morganella in difesa, Barreto e Brienza in mezzo, Miccoli in attacco.

Altre Notizie

I più letti

Classifica

  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    91

    38
    29
    4
    5
  • RomaCL

    87

    38
    28
    3
    7
  • NapoliCL

    86

    38
    26
    8
    4
  • AtalantaEL

    72

    38
    21
    9
    8
  • LazioEL

    70

    38
    21
    7
    10
  • Milan

    63

    38
    18
    9
    11
  • Inter

    62

    38
    19
    5
    14
  • Fiorentina

    60

    38
    16
    12
    10
  • Torino

    53

    38
    13
    14
    11
  • 10º

    Sampdoria

    48

    38
    12
    12
    14
  • 11º

    Cagliari

    47

    38
    14
    5
    19
  • 12º

    Sassuolo

    46

    38
    13
    7
    18
  • 13º

    Udinese

    45

    38
    12
    9
    17
  • 14º

    Chievo

    43

    38
    12
    7
    19
  • 15º

    Bologna

    41

    38
    11
    8
    19
  • 16º

    Genoa

    36

    38
    9
    9
    20
  • 17º

    Crotone

    34

    38
    9
    7
    22
  • 18º

    EmpoliR

    32

    38
    8
    8
    22
  • 19º

    PalermoR

    26

    38
    6
    8
    24
  • 20º

    PescaraR

    18

    38
    3
    9
    26
Back To Top

Ti potrebbe interessare

De Laurentiis: "Reina resta, anche senza rinnovo! Ounas? Lunedì le visite, Rulli mi piace. Vendere il Napoli? Nemmeno per un miliardo!"