Roma, gesto vergognoso dei tifosi: cori anti-Lazio e poi scontri, infangato il minuto per la Chapecoense

Europa League  

Una vergogna internazionale, non si può che definirla così. Gli ultrà della Roma hanno infangato con beceri cori contro la Lazio il minuto di silenzio per i calciatori della Chape, vittime dell'incidente aereo in Colombia, osservato a Bucarest prima dell'inizio della partita di Europa League tra Astra Giurgiu e Roma. Come riporta l'edizione online della Gazzetta dello Sport, dal settore riservato agli ospiti si sono levati numerosi cori contro i biancocelesti che hanno provocato la reazione da parte dei tifosi locali con una pioggia di fischi. Ma non è finita qui perché qualche minuto dopo, sono scoppiati anche tafferugli all'interno dello stadio con gli ultrà romanisti ancora protagonisti.

Altre Notizie

I più letti

Classifica

  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    91

    38
    29
    4
    5
  • RomaCL

    87

    38
    28
    3
    7
  • NapoliCL

    86

    38
    26
    8
    4
  • AtalantaEL

    72

    38
    21
    9
    8
  • LazioEL

    70

    38
    21
    7
    10
  • Milan

    63

    38
    18
    9
    11
  • Inter

    62

    38
    19
    5
    14
  • Fiorentina

    60

    38
    16
    12
    10
  • Torino

    53

    38
    13
    14
    11
  • 10º

    Sampdoria

    48

    38
    12
    12
    14
  • 11º

    Cagliari

    47

    38
    14
    5
    19
  • 12º

    Sassuolo

    46

    38
    13
    7
    18
  • 13º

    Udinese

    45

    38
    12
    9
    17
  • 14º

    Chievo

    43

    38
    12
    7
    19
  • 15º

    Bologna

    41

    38
    11
    8
    19
  • 16º

    Genoa

    36

    38
    9
    9
    20
  • 17º

    Crotone

    34

    38
    9
    7
    22
  • 18º

    EmpoliR

    32

    38
    8
    8
    22
  • 19º

    PalermoR

    26

    38
    6
    8
    24
  • 20º

    PescaraR

    18

    38
    3
    9
    26
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Sportitalia - Trattativa per Mario Rui in chiusura, Reina è una priorità per Sarri. Due problemi bloccano la trattativa Rulli