Il quesito che attanaglia Milik per l'anno venturo...

Editoriale  

di Fabio Cannavo (Twitter: @CannavoFabio)

E ora? O meglio, e l'anno prossimo? Come si fa? L'anno scorso sono stati spesi circa 34 mln di euro per acquistare un attaccante nella speranza che tra qualche anno si sarebbe potuto rivendere a cifre ben più alte. Arkadiusz Milik è l'identikit cercato e trovato da Aurelio De Laurentiis. Giovane, di prospettiva, ma che poteva assicurarti un buon bottino di goal sin da subito. Detto fatto, il polacco si mette a lavoro per far dimenticare a Napoli chi era Gonzalo Higuain. Ci riesce alla grande, poi il calvario dell'infortunio e l'exploit di Mertens da centravanti. Falso nueve, si falsissimo. Poi col tempo ha vestito alla perfezione i panni del centravanti, quello moderno, che viene incontro, che gioca con e per la squadra. 

E DOMANI? - Mertens dovrebbe rinnovare il proprio accordo col Napoli in scadenza nel 2018. E se così fosse, Maurizio Sarri, a Dimaro, si ritroverebbe con un Mertens che ormai è il titolare indiscusso e un Milik che, invece, vorrà dimostrare che quel ragazzo visto un anno fa, alle sue prime armi a Napoli, può tornare ad essere micidiale in zona goal. Sarà un bel dilemma, considerando che c'è anche Leonardo Pavoletti in organico e non c'è la minima intenzione di rimetterlo sul mercato dopo pochi mesi dal suo arrivo dal Genoa. Un mix di punte a disposizione di Sarri. L'attacco, forse, è il reparto che meno necessita di interventi sul mercato. Con un bel ritiro a disposizione e con una programmazione più chiara degli obiettivi...prepariamoci a vedere un Napoli ancora più organizzato e meticoloso.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Altre Notizie

I più letti

Classifica

  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • RomaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • NapoliCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • AtalantaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • LazioEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • Milan

    0

    0
    0
    0
    0
  • Inter

    0

    0
    0
    0
    0
  • Fiorentina

    0

    0
    0
    0
    0
  • Torino

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    Sampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    Cagliari

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    Sassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    Udinese

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    Chievo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    Bologna

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    Genoa

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    Crotone

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    BeneventoR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    VeronaR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 20º

    SpalR

    0

    0
    0
    0
    0
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Rai - Su Zapata non solo Samp e Toro, Giuntoli ha ricevuto tre chiamate. Cinque club interessati a Pavoletti