PRIMAVERA - Napoli-Chievo Verona 3-2, le pagelle: talenti indiscussi Gaetano e Leandrinho, Zerbin come Inzaghi: instancabile Senese

Calcio giovanile  
PRIMAVERA - Napoli-Chievo Verona 3-2, le pagelle: talenti indiscussi Gaetano e Leandrinho, Zerbin come Inzaghi: instancabile Senese

Il Napoli di Beoni conquista tre punti d'oro in chiave salvezza, la formazione azzurra raggiunge quota 20 punti in classifica. La doppietta di Gaetano e il gol di Zerbin stendono un Chievo Verona che è sempre stato in partita con le reti di Liberal e Juwara. Sant'Antimo si conferma un fortino: l'ultima sconfitta fu il 22 ottobre 2017 contro la Juventus.

Le pagelle

Schaeper 5.5 – Il portiere azzurro non può nulla sul gol di Liberal, ma poteva fare molto di più sul tiro di Juwara. Salva più volte il risultato, bravo nelle uscite.

Senese 6.5 – Ha scalato le gerarchie di Beoni, anche oggi ripaga la fiducia del tecnico azzurro. In fase difensiva è impeccabile, ottima intesa con il compagno Mezzoni. Più volte prova a inserirsi con sovrapposizioni, riuscendo nella maggior parte.

Esposito 6 – Le sue urla rimbombano a Sant’Antimo, incita in ogni momento la squadra. Sempre nella giusta posizione, gli attaccanti del Chievo difficilmente riescono a superarlo. 

Marie Sainte 6 – Il gigante buono è sempre deciso nelle entrare, fa sentire i suoi centrimetri. Con Esposito c’è buon feeling, ottima coppia difensiva.

Scarf 6 – Si dedica maggiormente alla fase difensiva, pochi i suoi inserimenti. Atteggiamento diligente, tranne in alcune situazioni.

Otranto 6 – Le azioni partono dal suo piede, in cabina di regia è freddo e intelligente. E’ il metronomo degli azzurri.

Basit 6 – Indispensabile per fermare le avanzate offensive del Chievo, gli azzurri si affidano alla sua tenacia. Si fa valere a centrocampo, recupera tanti palloni.

Mezzoni 6 – Non una partenza sprint la sua, poi prende le misure ed è inarrestabile. Bravo sia in fase difensiva che in quella offensiva. Instancabile è dir poco, più volte sfiora il gol.

Gaetano 7.5 – Si trova sempre al posto giusto, nel momento giusto. Una doppietta che sigilla il risultato. Ogni pallone che tocca diventa oro, un talento indispensabile per la formazione di Beoni (dal 44’st Manzi sv).

Zerbin 6 – Partenza difficile per l’esterno offensivo azzurro, il gol gli dà morale. Infatti è autore di tanti dribbling ubriacanti (dal 18’st Micillo sv).

Leandrinho 7 – Esperienza e pura classe al servizio di Beoni. Ha la capacità di far sparire il pallone, i difensori del Chievo fanno fatica a marcarlo. Ottima l’intesa con Gaetano, d'altronde sono due talenti (dal 30’st Palmieri sv).

di Simone Scala (Twitter: @SimoneScala17)

RIPRODUZIONE RISERVATA

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    24

    8
    8
    0
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    18

    8
    6
    0
    2
  • logo InterInterCL

    16

    8
    5
    1
    2
  • logo LazioLazioCL

    15

    8
    5
    0
    3
  • logo SampdoriaSampdoriaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo RomaRomaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo ParmaParma

    13

    8
    4
    1
    3
  • 10º

    logo MilanMilan

    12

    7
    3
    3
    1
  • 11º

    logo TorinoTorino

    12

    8
    3
    3
    2
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    12

    7
    4
    0
    3
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    9

    8
    2
    3
    3
  • 14º

    logo SpalSpal

    9

    8
    3
    0
    5
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    8

    8
    2
    2
    4
  • 16º

    logo BolognaBologna

    7

    8
    2
    1
    5
  • 17º

    logo AtalantaAtalanta

    6

    8
    1
    3
    4
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    1

    8
    0
    1
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    -1

    8
    0
    2
    6
Dapa Trasporti
Giuseppe Annone
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Pardo: "Piatek serve a tutti, ha una personalità clamorosa! Scudetto? Arrivare secondi non è un fallimento"