Codacons, il presidente Rienzi: "Buonuscita per Ventura? Paradossale, pronto un esposto alla Corte dei Conti"

Brevi  

Carlo Rienzi, presidente del Codacons, coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori, ha anticipato un'incredibile iniziativa: "Nel rispetto degli italiani e per una questione di dignità personale, calciatori e vertici della Nazionale e della Figc devono restituire parte dei loro lauti guadagni dopo la figuraccia internazionale regalata al nostro paese. Leggiamo inoltre in queste ore dell’ipotesi di una buonuscita per l’allenatore Ventura, una idea semplicemente paradossale che, se confermata, porterebbe ad un immediato esposto del Codacons alla Corte dei Conti per danno erariale".

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • NapoliCL

    51

    20
    16
    3
    1
  • JuventusCL

    50

    20
    16
    2
    2
  • InterCL

    42

    20
    12
    6
    2
  • LazioCL

    40

    19
    12
    4
    3
  • RomaEL

    39

    19
    12
    3
    4
  • SampdoriaEL

    30

    19
    9
    3
    7
  • Atalanta

    30

    20
    8
    6
    6
  • Fiorentina

    28

    20
    7
    7
    6
  • Udinese

    28

    19
    9
    1
    9
  • 10º

    Torino

    28

    20
    6
    10
    4
  • 11º

    Milan

    28

    20
    8
    4
    8
  • 12º

    Bologna

    24

    20
    7
    3
    10
  • 13º

    Chievo

    22

    20
    5
    7
    8
  • 14º

    Genoa

    21

    20
    5
    6
    9
  • 15º

    Sassuolo

    21

    20
    6
    3
    11
  • 16º

    Cagliari

    20

    20
    6
    2
    12
  • 17º

    Spal

    15

    20
    3
    6
    11
  • 18º

    CrotoneR

    15

    20
    4
    3
    13
  • 19º

    VeronaR

    13

    20
    3
    4
    13
  • 20º

    BeneventoR

    7

    20
    2
    1
    17
Dapa Trasporti
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Il discorso di Verdi a Giuntoli: "Napoli destinazione gradita, ma non me la sento di lasciare Bologna: riparliamone a giugno". Ecco il vero problema che lo blocca ad accettare